Menu
RSS

La Pugilistica Lucchese si prende la sua rivincita a Borgo San Lorenzo. Successo in città per il criterium giovanile

10007463 10152330670154534 4085492288778107209 nAncora un fine settimana impegnativo per la Pugilistica Lucchese che ormai ogni settimana porta sul ring i suoi pugili: venerdi scorso (11 aprile) sul ring di Borgo San Lorenzo due rivincite in programma: Florian Hysenllari ha affrontato il pugile di casa Brandon Cerra della Boxe Mugello ed è riuscito a pareggiare dopo tre riprese tutto sommato equilibrate - al torneo Nepi pochi giorni fa Cerra aveva battuto di pochissimo sia Florian che il gemello Edison in finale. Un incontro non particolarmente combattuto. Tutti e due si sono studiati a vicenda per sfruttare al meglio i pochi errori che si concedevano. Hysenllari comunque è apparso in crescita e le sue prestazioni sono sempre convincenti , Monselesan ha sicuramente per le mani un pugile molto giovane ma già dotato di personalità e carisma.

Match clou ancora una volta affidato a Joel Santos: per la terza volta ha affrontato Mohamed Obbadi per i 56 chili elite (senza casco) ma è  stato sconfitto ai punti. Partito bene, il lucchese ha vinto la prima ripresa ma dopo non ha trovato quelle improvvise accellerazioni che potessero mettere in difficoltà Obbadi che ha lavorato di più senza strafare perché è ben nota la potenza di Santos. Monselesan sa che il suo pugile deve acquistare una maggior fiducia nei suoi mezzi, Santos non rischia mai e questo è un pregio sicuramente ma quando gli incontri si giocano sull’equilibrio bisogna anche proporsi in attacco perché non basta il pugilato di sola rimessa.
Sabato sul ring del Palacosmelli di Livorno debutto nella Talent League of Boxing di Nicola Henchiri in una serata nerissima per i Destrieri Toscani: i Falchi Legionari portano a casa bottino pieno.
Prima uscita in casa per i Destrieri Etruschi ma i Falchi del Lazio impongono una sonora batosta ai rappresentanti toscani: sul ring anche Nicola Henchiri per la categoria dei 60 chili che ha affrontato il pugile romano Nocera.
Henchiri ha perso per ferita alla terza ripresa, un taglio che ha richiesto poi 6 punti di cucitura ma di tutto il team toscano e’ stato l’unico che era in vantaggio al momento dello stop.Il capo delegazione dei Destrieri ha presentato reclamo ufficiale per far cambiare il verdetto di sconfitta in vittoria ai punti di Henchiri in vantaggio sui cartellini dei giudici, l’arbitro lo ha fermato e portato all’angolo ma secondo il regolamento tecnico avrebbe dovuto tener conto del vantaggio.
Il match è stato duro fin dalla prima ripresa, Nocera si è dimostrato tosto ed ha incassato le serie a due mani di Henchiri senza tentennamenti ma da uno scontro accidentale nella seconda ripresa fra i due contendenti, Henchiri ha rimediato la ferita che controllata dal medico poteva essere portata avanti fino alla fine perché sopra il sopracciglio, ma dopo 50 secondi della terza ripresa l’arbitro ha fermato il match. Perdere l’unico incontro che avrebbe portato due punti alla squadra per ferita ha di conseguenza portato al reclamo che ora dovrà essere valutato in Federazione
E' stato invece un grande successo il secondo criterium giovanile della Toscana che si è svolto a Lucca. Un folto gruppo di bambini e bambine dai sei anni ai tredici ieri mattina si è dato appuntamento in città per disputare la seconda prova del Criterium: piazza San Michele ha ospitato ben 76 giovanissimi atleti di società provenienti da tutta la Toscana.
Nei cuccioli primo posto per il lucchese Sascha Mencaroni apparso irraggiungibile da tutti gli altri giovanissimi sfidanti: corda, circuito e sacco le sue specialità. Nei cangurini il fratello Matteo Mencaroni non ha voluto essere da meno ed ha preso la prima posizione seguito da Soufiane Ben feddoul suo compagno nella squadra lucchese.
Ottime prove dei baby pugili di Monselesan anche tra i canguri, mentre la coppia Petrini –Giusti si è piazzata al terzo posto tra gli allievi.
Per la squadra lucchese hanno partecipato oltre ai citati Mattia Mazzei, Jordan Scarpellino, Mattia Bertoncini, Teo Paganucci, Luca Di Memmo, Erik Catucci, Chantal Falasca, Abramo Romano. Le coppie dei canguri erano formate da Lorenzo Frugoli, Mattia Berruti, Giuliano Samuele, Ludovico Vita e Cristian Spadoni mentre gli allievi erano Andrea Giusti, Filippo Di Grazia e Martino Petrini. Alla fine merenda e premiazioni per tutti dopo le rituali foto di gruppo.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter