Menu
RSS

Lucchese, Ancona ko: è semifinale scudetto!

fc65d0453fc998be7c52035fbf8d7080Lucchese - Ancona 2-1
LUCCHESE: Casapieri, Zinetti, Angeli, Calistri, Espeche, Aliboni, Nolé, Raicevic (21'st Calcagni), Tarantino (42'st Gialdini), Caboni (35'pt De Luca). A disp. Fiaschi, Biagini, Terlino, Azzolin, Pecchioli, De Luca. All. Pagliuca
ANCONA: Lori, Barilaro, Di Dio, Di Ceglie, Cacioli, Mallus, Degano, Paoli (18'st Capparuccia), Gelonese, Morbidelli (25'st Biso), D'Alessandro (21'st Sivilla). A disp. Renzi, Cilloni, Tenace, Miceli, Fabi Cannella, Bambozzi. All. Cornacchini
ARBITRO: Andreini di Forlì
RETI: 17'pt Morbidelli, 32'pt rig. Aliboni, 20'st De Luca
NOTE: ammoniti Barilaro, De Luca, espulso Cacioli

Ancona è il match che chiude il girone composto anche dalla Pistoiese per accedere alle semifinali della poule scudetto: alla squadra di Cornacchini basta il pareggio per effetto della vittoria contro gli arancioni di Morgia di una settimana fa. La Lucchese, che festeggia i 109 anni di vita, è invece obbligata a vincere.
Pronti via e Tarantino per poco non la sblocca: al 2' Raicevic gli regala un cioccolatino all'altezza del dischetto del rigore, ma il 10 rossonero conclude di poco alto sopra la traversa. La reazione degli ospiti non si fa attendere e dopo due minuti Degano borseggia un pallone a centrocampo ed esplode un sinistro dai 35 metri che passa di poco alla sinistra del palo difeso da Leandro Casapieri. La Lucchese prova a macinare gioco, ma la doccia gelida per gli uomini di Pagliuca è dietro l'angolo: Morbidelli lascia partire un sinistro mortifero dai 25 metri che si infila sotto l'incrocio e fa 0 a 1. I rossoneri accusano il colpo e al 20' lo stesso Morbidelli sfiora la doppietta personale con una girata in area, ma Casapieri è superlativo nel dire di no. Nemmeno il tempo di respirare e D'Alessandro impegna di nuovo l'estremo rossonero, che con un colpo di reni devia in angolo. La Lucchese sembra frastornata, ma al 24' ha l'occasionissima per rimetterla in pari: Ghelardoni scarica su Caboni che dall'interno dell'area di rigore si fa parare il tiro a giro da Lori.
Alla mezz'ora episodio chiave: Tarantino manda al bar il diretto avversario con una serie di finte e crossa al centro per un accorrente Caboni livellato al suolo da Cacioli, che lo colpisce con una gomitata disinteressandosi del pallone. Rigore condito da rosso diretto per il capitano dell'Ancona e barella per Caboni, che perde conoscenza per una manciata di minuti. Dagli 11 metri Aliboni è glaciale e fa 1 a 1. Pagliuca mette dentro De Luca e l'Ancona, che già si schierava con un insolito 3-5-2, è costretto rivedere ulteriormente il proprio assetto tattico. Nel robusto recupero Tarantino pesca proprio il nuovo entrato De Luca che incoccia di testa dentro l'area piccola, ma Lori si supera con la mano di richiamo.
All'inizio della seconda frazione l'Ancona issa una diga davanti alla porta di Lori e la Lucchese fatica a scardinare le due linee molto strette degli ospiti. Al 18' ci prova Tarantino con un sinistro velenoso su punizione: la mattonella è quella giusta, la deviazione di di Calistri anche, ma Lori si supera ancora una volta. Nonostante la netta supremazia territoriale i rossoneri rischiano perché al 23' Degano tenta il tiro a giro di destro dal limite: la palla sfiora il palo e va sul fondo. Passa un minuto e i rossoneri vanno in vantaggio: il solito Tarantino fa impazzire Di Dio sulla destra e mette dentro forte e teso per De Luca che si inventa un eurogol di tacco. Adesso la Lucchese prova a metterla in ghiaccio palleggiando fitto nella metà campo ospite, ma l'Ancona non disdegna di imbastire contropiede appena può. Come al 35', quando il solito Degano mette al centro un cross sul quale Calistri svirgola paurosamente, regalando il corner. Le emozioni però non sono ancora finite: al 92' Calcagni si produce in un coast tu coast, entra in area e viene atterrato da Sivilla: sul dischetto va De Luca, ma Lori dice di no alla doppietta personale del rossonero deviando in angolo. Finisce così: la Lucchese batte l'Ancona ed accede alle semifinali della poule scudetto. Al termine della gara grande festa sul campo, con la consegna della coppa per la vittoria del girone D del campionato nazionale dilettanti. Con un ospite d'eccezione: è stato infatti il ministro Stefania Giannini a consegnare le medaglie ai calciatori della Lucchese.. Ora è semifinale e le avversarie si chiamano Pordenone, Pro Piacenza (migliore seconda dei tre gironi) e Lupa Roma. 

 

Paolo Lazzari


FOTO - Lucchese conquista la finale scudetto

 

Ultima modifica ilDomenica, 25 Maggio 2014 19:01

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter