Menu
RSS

Lucchese oltre le avversità: 3-1 alla Pro Patria

  • Pubblicato in Sport

LUCCHESE PRO PATRIALucchese - Pro Patria 3-1
LUCCHESE: Falcone, Lombardo, Martinelli, De Vito, Santovito (83' Favale), Zanini, Strechie, Bernardini (86' Greselin), Provenzano (86' Palmese), Di Nardo (64' Isufaj), Bortolussi  (83' De Feo). A disp: Aiolfi, Scatena, Madrigali, Greselin, Palmese, Favale, Isufaj, De Feo, Cipriani. All: Langella
PRO PATRIA: Mangano, Molnar, Bertoni, Boffelli, Fietta, Mastroianni, Zaro, Mora (84' Cottarelli), Le Noci (84' Pedone), Ghioldi (59' Galli), Sane (57' Parker). A disp: Tornaghi, Marcone, Galli, Battistini, Parker, Disabato, Gucci, Gazo, Colombo, Pedone, Cottarelli. All: Javorcic
ARBITRO: Luciani di Roma 1 (Fine di Battipaglia e Bocca di Caserta)
RETI: 11' Bortolussi, 63' Le Noci, 84' e 95' Zanini  
NOTE: Ammoniti De Vito

La Lucchese continua a fare quadrato per dribblare, almeno in campo, i drammi societari: 3-1 alla Pro Patria, al termine di una gara meno semplice di quello che racconta il risultato. Non arriva, tuttavia, l’attesa risposta da parte del pubblico, che malgrado la giornata soleggiata e le evidenti difficoltà del club, si presenta ai minimi storici. A Favarin e Langella mancano tre titolari - Gabbia, Mauri e Sorrentino - e, per questo, nella mischia entrano De Vito, Strechie e Di Nardo.
Subito Lucchese al 3’: Bortolussi sfonda centralmente e serve Provenzano, il cui sinistro dal limite viene deviato a lato. La Pro però reagisce e sfiora il vantaggio con Fietta, che incredibilmente non riesce a spingere in porta un cross da mezzo metro. Rossoneri contratti e confusionari in questo avvio, complici probabilmente le assenze. Poi, in quello che sembra il momento più difficile, ecco il lampo che strappa la partita: cross di Lombardo dalla destra e deviazione di testa di Bortolussi all’angolino, per l’1-0. E’ un’iniezione di fiducia. La Lucchese adesso attacca a pieno ritmo, sfiorando il raddoppio con una conclusione di Lombardo dai sedici metri, provvidenzialmente deviata dalla retroguardia della Pro. Rossoneri ancora riversati in avanti a ridosso della mezz’ora di gioco, ma la mira di Bernardini - che si infila in area - non è quella delle migliori occasioni.

Ripresa che si apre con un bolide di Lombardo su punizione, ma Mangano sventa in due tempi, poi è Bortolussi a provare la deviazione di testa su un cross dalla sinistra, senza successo. La Pro prova a scuotersi e riparte in contropiede, ma Fietta spara alto al momento di concludere. Improvvisamente, però, gli ospiti trovano il pareggio: Le Noci resiste ad una carica al limite dell’area e spedisce un destro chirurgico alle spalle di Falcone. Langella reagisce subito cercando di vivacizzare l’attacco: dentro l’arrembante Isufaj per Di Nardo. La Lucchese si abbassa e tira il fiato, apparendo in difficoltà fisica. Rossoneri in sofferenza adesso: il calo e la panchina corta non consentono più di superare la metà campo e serve un Falcone formato superman per sventare due volte sui tentativi di Le Noci e Bertoni. Ancora chance Pro con il piazzato di Le Noci, ma la barriera respinge. Altre forze fresche da parte di Langella, dentro De Feo (dopo una vita) e Favale. E, subito dopo - è il minuto 84 - arriva l’insperato vantaggio rossonero, con la botta al volo di sinistra da parte di Zanini sugli sviluppi di un corner dalla destra. Langella si copre subito: dentro Palmese (all’esordio stagionale) per Provenzano e Greselin che fa rifiatare Bernardini. La Lucchese tiene botta nei minuti finali, serrando le fila anche nell’enorme recupero (6 minuti) e cogliendo anche il tris con De Feo che imbecca Zanini, abile a scavalcare Mangano in uscita con un lob. I rossoneri restano vivi, più forti di ogni avversità.  

Leggi tutto...

Arriva la Pro Patria, tutto sull'avversaria

  • Pubblicato in Sport

stadio porta elisaNon c’è alcuna ombra di dubbio che se c’è la possibilità di scegliere dove affrontare la Pro Patria, è indubbiamente meglio farlo in casa anziché nel loro Carlo Speroni. La sesta forza del campionato ha conquistato 34 punti su 46 totalizzati tra le mura amiche. Questo scorcio finale di campionato rispecchia fedelmente l’andamento. Nelle ultime sei giornate, abbiamo preso in considerazione anche il successo a tavolino sul Pro Piacenza per 3-0, i tigrotti hanno raccolto 3 vittorie in casa e altrettante sconfitte fuori. Tranne l’ultima affermazione casalinga con l’Albissola per 2-0, tutti gli altri confronti sono terminati per 1-0.

Leggi tutto...

Lucchese, si gioca solo grazie a Devitalia

  • Pubblicato in Sport

langella1Alla vigilia della sfida interna alla Pro Patria - domani alle 14,30 si gioca solo grazie alla sponsorizzazione dell’azienda Devitalia - parla mister Langella. Il momento, in attesa dell’evoluzione della vicenda societaria, con il possibile acquirente Nuccilli che ha preso tempo fino al 25 marzo e la spada di Damocle della fideiussione sulle spalle, resta delicatissimo. Nel frattempo, però, bisogna continuare a pensare anche al rettangolo verde.
“Gli attestati di fiducia e il supporto che stiamo ricevendo dall’esterno ci aiutano. Qualcuno ha colto gli appelli fatti nelle settimane scorse. Noi vogliamo andare avanti fino alla fine, anche se adesso i discorsi devono essere supportati dai numeri”. Con l’ulteriore penalizzazione, afferma Langella, “dobbiamo fare punti sempre”.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter