Pazzo esordio della Lucchese: i rossoneri rimontano dallo 0-3 e portano a casa un pareggio foto

Dopo un primo tempo horror, Bitep al 39' della ripresa fa saltare di gioia i ragazzi di Monaco

Lucchese – Pergolettese 3-3
LUCCHESE (4-2-3-1): Coletta; Bartolomei, Panariello, Solcia, Lo Curto (38′ st Lionetti); Cruciani, Kosovan; Nannelli, Convitto (1′ st Bitep), Molinaro (1′ st Scalzi); Bianchi (48′ st Cellamare). A disp.: Biggeri, Nuti, Panati, Signori, Pardini, Fazzi, Meucci, Falivene. All.: Monaco

PERGOLETTESE (4-3-3): Ghidotti; Candela, Ceccarelli, Ferrara, Villa; Andreoli (18′ st Ferrari), Panatti (39′ st Faini), Varas,; Ciccone (22′ st Figoli), Bortoluz (39′ st Scarpelli), Morello. A disp.: Soncin, Labruzzo, Bakayoko, Lucenti, Donarini, Piccardo. All.: Contini

ARBITRO: Perri di Roma 1 (Torraca della Spezia e Pinna di Oristano)

RETI: 13′ pt Andreolli, 25′ pt, 36′ pt Morello, 4′ st Bianchi, 14′ st rig. Cruciani, 39′ st Bitep.

NOTE: Ammoniti: 44′ pt Scolcia, 27′ st Ceccarelli, 28′ st Kosovan, 36′ st Ferrara, 47′ st Morello. Espusli: 44′ Bartolomei per doppia ammonizione

Sono passati sette lunghissimi mesi da quel 23 febbraio, ultima gara disputata dalla Lucchese prima dello stop forzato a causa del coronavirus. Una partita eroica e fondamentale per la promozione in erie C, una vittoria per 1-0 sul Ligorna in dieci uomini grazie alla rete di Iadaresta. Questo pomeriggio (27 settembre) la Lucchese è scesa nuovamente in campo per l’esordio stagionale nella nuova avventura in serie C contro la Pergolettese. Un battesimo un po’ pazzo: dopo un disastroso primo tempo concluso sotto di tre reti, la Lucchese rimonta con una clamorosa ripresa sul 3-3 finendo anche in 10 uomini.

Eroe della giornata Bitep, in gol alla prima presenza in serie C che regala un punto alla Lucchese. Un esordio strano, senza pubblico, per i rossoneri, con i tifosi che si sono fatti comunque sentire con uno striscione all’esterno: “Onorate questa maglia – si legge – dalla prima all’ultima battaglia”.

striscione esterno stadio Porta Elisa prima Pergolettese

La cronaca

Emergenza in difesa per mister Monaco, che deve fare a meno degli squalificati Benassi, Papini e Adamoli. I rossoneri scendono in campo con un 4-2-3-1 con Coletta in porta, Bartolomei, Panariello, Scolcia e Lo Curto in difesa, Cruciani e Kosovan in mediana, Nannelli, Convitto e Molinaro sulla trequarti a supporto del centravanti classe 2000 Bianchi. La Pergolettese di Contini risponde con il suo classico 4-3-3, con Ciccone-Bortoluz-Morello tridente d’attacco.

Dopo il minuto di raccoglimento per il ricordo dell’arbitro De Santis, ucciso terribilmente a Lecce insieme alla fidanzata, l’arbitro ha fischiato l’inizio della gara. La prima occasione del match è per gli ospiti: al 3’, dopo una bella azione sulla destra, il pallone arriva al centro a Bortoluz, che di destro centra solo la parte esterna della rete. All’11’ ancora Pergolettese pericolosa con una gran punizione di Panatti: il suo forte destro viene deviato in corner da un attento Coletta.

Al 13’ si sblocca la partita: Andreolli, a seguito di un corner respinto dai rossoneri, calcia al volo dal limite dell’area e trova un bellissimo gol con un destro teso sul secondo palo che non lascia scampo a Coletta. Soffre la Lucchese, la squadra di Contini è padrona del campo esprimendo un bel gioco. Al minuto 19 prima occasione per i padroni di casa: la punizione dal limite dell’area di capitan Cruciani termina alta sopra la traversa. Al 23’ la Pergolettese sfiora il raddoppio con il colpo di testa di Panatti che finisce di poco alto. Al 25’ gli ospiti trovano il 2-0: follia di Nannelli che sbaglia il retropassaggio e serve involontariamente Morello che, a tu per tu con Coletta, non perdona per il raddoppio dei ragazzi di Contini.

C’è solo la Pergolettese in campo: al 28’ Bortoluz, ben servito in area di rigore, incrocia con un gran destro centrando il palo interno. La Lucchese si salva. Gli ospiti insistono e al 36’ Morello beffa Coletta con un forte sinistro sul primo palo – da posizione ravvicinata – che vale la doppietta personale e il 3-0. La prima frazione di gioco termina con gli ospiti meritatamente in vantaggio di tre reti. Male la Lucchese, mai pericolosa in avanti e con la difesa in estrema difficoltà specialmente sulle fasce.

Monaco prova a riacciuffare la partita inserendo dal primo minuto del secondo tempo Bitep e Scalzi. Fuori Convitto e Molinaro. I rossoneri rientrano in campo cambiando marcia, aumentando l’intensità. Un atteggiamento che viene premiato: al 4’ Bianchi, servito tutto solo nell’area piccola, si gira e trova il primo gol rossonero in campionato accorciando le distanze sul 3-1. È tutta un’altra Lucchese, la Pergolettese soffre l’aggressività dei rossoneri e non riesce più a ripartire.

All’8’ ci prova Scalzi con una punizione rasoterra dal limite dell’area: Ghidotti blocca senza problemi. Al 12’ Nannelli viene abbattuto in area: l’arbitro non ha dubbi, è calcio di rigore. Capitan Cruciani, sotto la curva vuota a causa del Covid, non sbaglia e accorcia sul 2-3. La partita è viva, la Lucchese adesso crede in una rimonta clamorosa. Al 17’ Ghidotti compie un miracolo clamoroso sul colpo di testa di Bianchi, poi la difesa ospite spazza. Lucchese vicinissima al pareggio.

Al 30’ la Pergolettese si riaffaccia in avanti: Figoli, tutto solo a centro area, colpisce di testa ma non riesce ad impensierire Coletta. Delirio Lucchese: al 39’ i rossoneri compiono una clamorosa rimonta con il tocco vincente del neo-entrato Bitep, che fa impazzire tutti i ragazzi di Monaco. Una serie infinita di emozioni: al 44’ la Lucchese finisce in 10 uomini per l’espulsione di Bartolomei per doppio giallo. Dopo 5 minuti di sofferenza, arriva il triplice fischio dell’arbitro: la Lucchese strappa 1 punto dopo una pazza rimonta.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.