Pro Sesto, l’ultima volta fu vittoria corsara per la Lucchese

Tutto sui lombardi, avversari di domani della compagine rossonera

Al momento della sospensione per la pandemia a marzo scorso la Pro Sesto, avversaria di domani della Lucchese, comandava il proprio girone di serie D con 4 lunghezze di vantaggio sul Legnano. Nell’ultima gara prima della chiusura anticipata della stagione il 16 febbraio a Sesto San Giovanni aveva fatto suo lo scontro diretto battendo i lilla per 3-2 allungando il proprio margine di vantaggio. L’ufficialità dell’8 giugno ha riportato i milanesi in un campionato professionistico da dove mancavano da 10 anni.

Il cammino

I bianco-celesti costretti al rinvio nell’ultimo turno infrasettimanale a causa dell’emergenza Covid del Como ospitano la Lucchese con il morale alto dopo le quattro vittorie consecutive. In successione sono caduti sui colpi di Franco e soci la Giana Erminio, la Pistoiese al Melan”, il Novara e la Pro Patria sconfitta a Busto Arsizio. Con 16 punti condivide la terza piazza con la Carrarese un risultato che fino a questo punto va oltre le aspirazioni del club al cui vertice si trova Gabriele Albertini fratello di Demetrio bandiera del Milan.

Bilancio interno

Dei 16 punti totalizzati nove sono arrivati in trasferta. In casa il bilancio è di due vittorie (1-0 alla Giana Erminio e 3-0 al Novara), un pareggio con l’Olbia per 1-1 e l’unica sconfitta rimediata all’esordio casalingo con la Carrarese per 1-0 nell’unica occasione in cui ha dovuto rincorrere il risultato, l’unica sfida in cui è arrivata alla pausa in svantaggio. Con il Novara è stata l’unica gara in cui è arrivata in vantaggio all’intervallo.

Cifre

Delle cinque reti segnate in casa due sono arrivate negli ultimi 10 minuti. 6 i giocatori andati in gol. Comanda la classifica marcatori Pecorini con 3 reti, tallonato da De Respinis e Gualdi a quota 2, sono andati in gol per una volta Di Munno, Scapuzzi e Mutton ai quali si aggiunge un autorete del novarese Buzegoli. Non ha ancora usufruito di una massima punizione e l’unico rigore che le è stato fischiato contro le è costato la sconfitta interna con la Carrarese con la trasformazione di Infantino.

Squadra

Sono stati inseriti giocatori esperti per far fronte a questo campionato. Quattro le operazioni andate a termine con il Monza che ha spedito a Sesto, il portiere Federico Del Frate, il difensore Michele Franco, i centrocampisti Alessandro Di Munno inviato in prestito a gennaio 2020 alla Vis Pesaro, Federico Marchesi nella passata stagione in prestito al Lecco e Luca Palesi nella passata stagione in prestito alla Pro Patria. Dall’Inter sono arrivati il difensore italo-camerunense Michael Ntube, il centrocampista Jacopo Gianelli in prestito e a titolo definitivo l’attaccante Federico Pelle. Doppia operazione con il Pisa con gli arrivi del portiere Alessandro Livieri mandato in prestito al Lecco a gennaio 2020 e l’attaccante Claudio Maffei che ha seguito la stessa trafila. In difesa dal Monopoli è stato prelevato Simone Pecorini. Dal Milan è arrivato con la formula del prestito il centrocampista italo-croato Emir Murati nello scorso campionato al Rende. Tranne Cominetti il reparto d’attacco è completamente nuovo, dal Sondrio arriva Alessandro De Respinis, Cristian Mutton era alla Giana Erminio, Tommaso Spaviero era a Modena e dalla Virtus Entella è arrivato in prestito Alessandro Costa.

Allenatore

Francesco Parravicini ha iniziato a muovere i primi passi da tecnico alla Pro Sesto da dove aveva mosso quelli da calciatore prima di spiccare il volo verso Treviso, in una carriera che lo ha portato in Toscana a militare nelle fila di Siena e Livorno con poche apparizioni. Nel campionato 2016-17 inizia a intraprendere la carriera da allenatore assumendo le redini della juniores della Pro Sesto. L’anno seguente gli vengono affidate le sorti della prima squadra con la quale nel suo triennio in serie D riesce sempre a migliorare il piazzamento dal quinto posto passa al terzo prima di tagliare il traguardo per primo.

Rosa

Portieri: 1 Federico Del Frate in prestito dal Monza, 22 Alessandro Livieri in prestito dal Pisa da Gennaio 2020 in prestito al Lecco, 12 Samuel Cavo.

Difensori: 25 Andrea Bosco, 19 Denis Caverzasi, 32 Miche Franco ex Monza, 23 Lorenzo Giubilato, 3 Christian Maldini, 11 Michael Ntube italo-camerunense in prestito dall’Inter, 5 Simone Pecorini ex Monopoli, 21 Theo Fabio Parrinello

Centrocampisti: 6 Alessandro Di Munno in prestito dal Monza a Gennaio 2020 in prestito alla Vis Pesaro, 26 Jacopo Gianelli in prestito dall’Inter, 8 Luciano Gualdi, 29 Federico Marchesi dal Monza lo scorso anno in prestito al Lecco, 16 Edoardo Mascioscia, 17 Gabriele Motta fino a dicembre in prestito al Villa Valle, 7 Luca Palesi dal Monza nella passata stagione in prestito alla Pro Patria, 10 Luca Scapuzzi, 4 Tommaso Gattoni, 27 Emir Murati italo-croato in prestito dal Milan lo scorso campionato in prestito al Rende

Attaccanti: 11 Martino Cominetti, 9 Alessandro De Respinis ex Sondrio, 29 Claudio Maffei in prestito dal Pisa lo scorso anno in prestito al Lecco, 18 Cristian Mutton ex Giana Erminio, 30 Tommaso Spaviero ex Modena, 24 Alessandro Costa in prestito dalla Virtus Entella, 33 Federico Pelle dall’Inter lo scorso anno al Renate.

Arbitro

La gara dell’Ernesto Breda è stata affidata al signor Bogdan Nicolae Sfira di Pordenone arbitro di origini rumene trasferitosi in Italia per motivi di studio che si avvarrà della collaborazione degli assistenti i piemontesi Marco Matteo Barberis di Colegno e Sergiu Petrica Filip di Torino. Il quarto uomo è il signor Edoardo Gianquinto di Parma.

Dirige per la prima volta la compagine meneghina, ha un precedente con la la Lucchese per la gara arbitrata il 22 settembre 2019 al Buon Riposo di Pozzi di Seravezza con il GhiviBorgo. Una gara terminata sull’1-1 gara nella quale i rossoneri evitarono la sconfitta con una rete di Falomi al 92. Una partita dove successe di tutto, Cruciani alla mezz’ora si fece respingere un rigore da Signorini. Al 90′ Nannelli rimediò una doppia ammonizione. Il signor Sfira è alla sua terza direzione in questo girone dopo aver diretto Pergolettese-Grosseto terminata con il successo dei maremmani per 2-1 e Albinoleffe-Pistoiese conclusa con il successo per 1-0 dei seriani.

Precedenti

L’ultimo confronto disputato l’11 febbraio 2007 vide la Lucchese passare all’Ernesto Breda per 2-0 grazie alle reti di Nicco e Magnani arrivate nella prima frazione di gioco.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.