Menu
RSS

Manifattura, Mammini: “Serve fronte comune”

mammininuovaRescissione del contratto con Ati Aspera, l'assessore Mammini sulla questione dopo le polemiche degli ultimi giorni.
"I pasticci - dice la responsabile dell'urbanistica nella giunta Tambellini - avvengono quando le cose non sono governate e se ne perde il controllo. Quando gli ingredienti son messi lì a caso, senza ordine e giuste dosi. Il pasticcio è quello che hanno tentato di fare coloro che firmando un contratto di subentro nel 2017, non solo non lo hanno onorato, ma hanno remato, in tutti i modi possibile, contro il raggiungimento dell’obiettivo che era il termine dei lavori. Devo ribadire invece che da parte dell’amministrazione c’è stata grande attenzione, cura quotidiana e professionalità nel gestire la vicenda anche di fronte a comportamenti che potremmo definire con epiteti assai pesanti e negativi".

Leggi tutto...

Dipendenti Kme: "Sindaco ascolti anche noi"

kmeindustriaPirogassificatore, nasce a Barga il gruppo No al no a prescindere. Un gruppo composto da dipendenti e rappresentanti sindacali dell'azienda, che non si oppone, come comitati, associazioni e molti politici, alla realizzazione della struttura di Kme ma vuole 'vedere le carte' e giudicare in base alle evidenze.
Il gruppo scrive al sindaco Caterina Campani sul tema caldo della comunità barghigiana: "Caro sindaco Campani - si legge nella lettera - riteniamo doveroso far sentire la nostra voce nei suoi confronti perchè sempre più si sentono ragionare politici, politicucci locali, senatori, e cialtroni di ogni sorta riguardo alla nota vicenda pirogassificatore senza che quasi mai si riesca a far sentire la nostra voce. Vogliamo quindi rivolgerci direttamente a lei che, come forse sa, è anche recentemente stata votata da parecchi dipendenti del nostro stabilimento. Vogliamo in ogni caso rimarcare che 150 dipendenti diretti (senza tener conto dell'indotto che su vari strati moltiplica questo numero) sono residenti nel comune che amministra e che da sindaco, in ogni caso, dovrebbe avere a cuore anche questa fetta di popolazione".

Leggi tutto...

Libellula a Regione: Non siamo noi a non volere dialogo

kmeInchiesta pubblica per il pirogassificatore, interviene il comitato La Libellula, che spiega (e critica) la soluzione proposta dalla Regione. 
"In buona sostanza - dicono dal comitato -  si tratta di un dibattito pubblico, che si svolgerà tramite almeno tre audizioni, tra l’azienda da una parte e tutti gli autori delle osservazioni e dei pareri dall’altra, che avrà ad oggetto lo Studio di impatto ambientale (Sia) presentato da Kme. Il confronto viene diretto ed organizzato da un presidente nominato dalla Regione e da due commissari, nominati dal presidente sentendo gli intervenuti all’audizione preliminare e garantendo il bilanciamento di eventuali (diremmo certe, in questo caso) posizioni contrapposte".
"L’inchiesta pubblica ha una durata massima di 90 giorni dalla sua indizione - prosegue la nota - non determina interruzioni o sospensioni del procedimento in corso e termina con la redazione dalla relazione finale sui lavori svolti, che contiene in definitiva tutti gli aspetti rilevanti messi in evidenza dagli intervenuti, la posizione del proponente (Kme) in merito e il giudizio del presidente; tale relazione viene poi inviata all’autorità competente per la Via per poter essere valutata; resta inteso che ovviamente, non ha carattere vincolante per il decisore".

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter

kartelagosto2019