Menu
RSS

Case Erp, abitanti Cardoso possono restare

cardoso“E’ una norma semplice, un unicum che consolida la legge del 1996, con l’obiettivo della permanenza in loco degli abitanti della frazione di Cardoso, nel Comune di Stazzema”. Così ha esordito Stefano Scaramelli (Pd), presidente della commissione sanità e politiche sociali, illustrando la legge che interviene per consolidare definitivamente gli obiettivi raggiunti dalla legge regionale del 27 giugno 1996, numero 46 (Interventi straordinari ed urgenti per gli interventi calamitosi verificatisi in Toscana il 19 giugno 1996), ovvero il ripristino delle normali condizioni di vita a Cardoso, frazione del Comune di Stazzema, dopo gli eventi alluvionali del giugno 1996, che avevano comportato il danneggiamento irreparabile o la distruzione di immobili di residenza. Con tale legge la Regione Toscana aveva infatti attivato un apposito piano di recupero approvato dal Comune di Stazzema, provvedendo, tramite l’Ater di Lucca, anche alla ricostruzione di alloggi di edilizia sovvenzionata, da destinare ai residenti già conduttori di immobili.

Leggi tutto...

Edilizia scolastica, pioggia di lavori in estate

nuove finestre sancassianoavicoRiqualificazioni e interventi di manutezione nelle scuole lucchesi. Durante il periodo estivo gli edifici scolastici di competenza comunale saranno oggetto di adeguamenti e lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria, condotti e sostenuti dall'amministrazione Tambellini. “La scuola è al centro della nostra attenzione – spiega l'assessore all'edilizia scolastica Celestino Marchini – anche quest'anno faremo tanti lavori durante la pausa estiva per rendere le strutture maggiormente accoglienti, più accessibili, più sicure e più innovative. Luoghi di studio, di ritrovo, di aggregazione e di crescita: luoghi, quindi, che sempre più dovranno rispondere alle esigenze degli studenti, del personale della scuola, dei docenti e delle famiglie. Dal centro alla prima periferia fino alle frazioni, i lavori riguarderanno gli istituti di tutto il territorio”.

Leggi tutto...

Lucca capitale o periferia? In aula visioni a confronto

ragghianticonsiglioQuale futuro per la città di Lucca: da capitale o da città ai confini dell'impero? Dopo il consiglio straordinario di un mese fa l'assise ha affrontato questa sera (4 giugno) il dibattito sugli esiti di quella serata.
Per il capogruppo di SiAmo Lucca, Remo Santini, promotore di quel consiglio straordinario l'appuntamento “è stato un vero successo, anche se ha presentato qualche ombra. I fatti di queste ultime settimane confermano la nostra tesi: non c’è una rotta univoca. L’ultimo cambiamento riguarda la destinazione del museo del fumetto, che si sposta da piazza San Romano alla manifattura. Senza parlare - prosegue - della scelta storica di cambiare l’illuminazione dei ceri per Santa Croce ed il braccio di ferro con la Soprintendenza per l’organizzazione dei grandi eventi”. Il capogruppo di SìAmo Lucca rimarca come “in tantissimi siano intervenuti, ma soltanto per l’impegno della minoranza. Avevamo chiesto di coinvolgere l’ex sindaco di Pistoia, oltre a Vittorio Sgarbi e ad altri personaggi. Poi, però, abbiamo constatato la mancanza di una volontà di collaborare. Alla fine - attacca ancora - è emersa una giunta confusionaria ed incapace di decidere".

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter

karoq720giugno2019