Scontro sul Carnevale, Del Ghingaro smentisce le opposizioni e minaccia querele

Il sindaco di Viareggio, Giorgio Del Ghingaro, respinge le polemiche dell’opposizione sulla questione carnevale e minaccia querele. “Ho appreso dagli organi di stampa – dice il sindaco – che i consiglieri Alessandro Santini, Rodolfo Salemi, Luca Poletti, Elisa Montaresi, Stefano Pasquinucci, Alfredo Trinchese, hanno sottoscritto e diffuso una nota nella quale mi si accusa di aver pronunciato alla presenza del rappresentante dell’Assocostruttori Tiziano Nicoletti, la frase “Non incontro i carristi di Viareggio perché non ho incontrato quelli del CarnevalMarlia””.

“Nello smentire categoricamente di aver mai affermato quanto mi si imputa – dice il primo cittadino – e tenendo conto che la frase è virgolettata, quindi direttamente riferibile al sottoscritto senza ombra di dubbio, intendo render noto fin da subito che procederò a depositare presso gli organi giudiziari competenti circostanziata denuncia-querela nei confronti sia del signor Nicoletti, sia di quanti ne hanno sottoscritto la veridicità, e contribuito a dare ignobile diffusione, senza aver prima accertato la correttezza di tale informazione”.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.