Certaldo invita Boris a Mercantia

Anche Certando sta con Boris, l’artista di strada che giovedì scorso è stato ‘annaffiato’ sulla passeggiata di Viareggio da un negoziante indispettito dalle sue bolle di sapone per i bambini (Leggi), e lo invita alla prossima edizione, in programma dal 13 al 17 luglio, di Mercantia, il Festival internazionale del teatro di strada.

“Anche il Comune di Certaldo e il Festival Mercantia manifestano la propria solidarietà e vicinanza a Boris Ergov – affermano, in una nota congiunta, il sindaco di Certaldo, Giacomo Cucini, e il direttore artistico di Mercantia, Alessandro Gigli – e lo invitano ufficialmente ad essere ospite alla prossima edizione del Festival. Negli anni Mercantia si è impegnata con convegni, iniziative, pubblicazioni, per promuovere una cultura e una legislazione che favorissero lo svolgimento di spettacoli di arte di strada nei centri urbani, perché non ci fossero divieti o sanzioni. La sensibilità dei Comuni è molto cambiata e la presenza degli artisti oggi è non solo accettata, ma anche regolamentata, perciò sono da condannare in modo deciso fatti come questo, singoli episodi di intolleranza che mostrano come l’artista non sempre venga apprezzato per quello che veramente è: una persona con una sua professionalità unita alla straordinaria capacità di parlare al cuore delle persone, ma anche una presenza che dà colore e attrattiva ai centri urbani. Stiamo cercando di contattarlo e speriamo che accetti e possa essere con noi. La sua presenza sarebbe una simbolica testimonianza del bisogno di libertà e di potersi esprimere di cui non solo l’arte di strada, ma l’arte in genere necessita per esser tale. Anche noi diciamo #iostoconboris e lo aspettiamo a Certaldo”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.