Camaiore: ecco le concessioni cimiteriali fino a 50 anni

In riferimento alla lettera presentata dal consigliere comunale Alberto Coluccini relativa al prolungamento delle concessioni cimiteriali e agli articoli apparsi sulla stampa l’amministrazione comunale di Camaiore interviene per alcune precisazioni. “Considerata la volontà del Comune – si legge – di adeguare le tariffe delle concessioni cimiteriali per uniformarle a quelle degli altri comuni della Versilia, il sindaco ha inviato una lettera indirizzata alle associazioni di volontariato che hanno in custodia i vari cimiteri comunali affinché coloro che hanno stipulato una concessione cimiteriale per 35 o 40 anni fossero informarti della possibilità di prolungare tali concessioni rispettivamente di 15 o 10 anni applicando le tariffe attualmente in vigore”. 

La replica del Comune prosegue: “Non si tratta né di obbligo, né di imposizione. E’ facoltà infatti del concessionario e, non è una novità di oggi, scegliere se rinnovare o meno le concessioni cimiteriali e di prolungarle fino a 50 anni, approfittando delle tariffe attualmente in essere che risultano essere le più basse di tutti i comuni limitrofi. Contrariamente a quanto affermato dal consigliere Coluccini, si precisa che tali prolungamenti vengono fatti in conformità al nuovo regolamento di polizia mortuaria, approvato lo scorso luglio, che ha modificato la durata delle concessioni per cui non c’è bisogno di ulteriori altri passaggi. Ad oggi infatti i contratti per loculi o tombe possono essere prolungati fino a una durata massima di 50 anni. Viene data quindi la possibilità a coloro che hanno una concessione stipulata per una durata inferiore di prolungarne il periodo di validità, secondo gli anni attualmente previsti dal regolamento. Sono tanti i cittadini che in questi giorni si sono rivolti all’Ufficio servizi cimiteriali per approfittare di tale opportunità e per prolungare i loro contratti.
Si ricorda che i contratti di prolungamento con le tariffe in essere potranno essere effettuati entro e non oltre il 13 Maggio 2016; decorsa tale data, in caso di prolungamento della concessione, saranno invece applicate le eventuali nuove tariffe.”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.