Massarosa, opposizione all’attacco sulle finanze del Comune

I consiglieri comunali di Forza Italia e Associazione Massarosa (con Alberto Coluccini) hanno dato vita, nella serata di ieri (23 giugno) ad una riunione molto partecipata sulla situazione finanziaria del Comune. “Un Comune che – si legge nella nota odierna – ha la ‘febbre molto alta’, con 9 milioni di fatture non pagate ai fornitori e 6 milioni di scoperto in banca, che continua ad aumentare anche quest’anno il costo di tutti i servizi comunali ma taglia i capitoli del sociale per oltre 185mila euro, incassa milioni di Tari dai cittadini, ma si scorda di pagare l’Ersu e con un disavanzo di bilancio dichiarato di 6,7 milioni di euro ma ragionevolmente ancora maggiore”. 

Alla riunione erano presenti anche l’ex sindaco Larini oltre al capogruppo consiliare del M5S.
“Smontati con i bilanci ufficiali del Comune alla mano i mantra della Giunta di centrosinistra – prosegue la nota – che tenta di non assumersi le proprie responsabilità, ma tenta invece di scaricare le colpe sui suoi cittadini asserendo che non pagano le tasse e sul governo che manda meno soldi, omettendo di dare le cifre reali, da dove emerge che a fronte dei tagli statali di quasi 3,4 milioni di euro la giunta di centrosinistra ha aumentato il prelievo ai suoi cittadini di oltre 9 milioni di euro dal 2009 al 2015 e godendo così in media di oltre 5,6 milioni di risorse in più ogni anno rispetto alla precedente giunta di centrodestra per la spesa corrente del Comune, ma per pessima gestione mandando ugualmente i conti del Comune in profondo rosso e a rischio tenuta. Inoltre è stato dato il via ad una più ampia azione e campagna di coinvolgimento e partecipazione dei cittadini sui loro problemi reali”. 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.