Quantcast

M5S Pietrasanta, appello contro la vendita dei parcheggi degli stabilimenti balneari

“Speravamo fosse solo un brutto sogno ed invece un pizzicotto ha confermato che era tutto vero: la giunta vuole vendere i parcheggi degli stabilimenti balneari privatizzando un bene pubblico che non rappresenta un costo per la collettività, ma un’entrata certa, annuale e remunerativa”. Questo il commento del Movimento Cinque Stelle di Pietrasanta che prosegue: “Difficile capire il motivo che può spingere una buona amministrazione a fare un passo del genere, ma tra ipotesi più o meno probabili risulta chiaro che il proseguire su questa strada rappresenterebbe una perdita incalcolabile non solo per i cittadini di Pietrasanta, ma per tutti i soggetti che vogliono continuare a godere liberamente di un bene pubblico come la spiaggia ed il mare. Non condividendo assolutamente questa scelta invitiamo tutti, dalle associazioni ai gruppi politici, dalle categorie ai comitati ad attivarsi per organizzare una raccolta firme congiunta, senza simboli o bandiere, con l’unico scopo di manifestare la nostra contrarietà alla vendita di un bene pubblico”.

“Invitiamo – conclude – tutti i soggetti interessati a contattarci per definire assieme le modalità per la raccolta delle firme ed il coordinamento di eventi collegati. Uno dei tanti cittadini che è contrario alla privatizzazione dei parcheggi degli stabilimenti balneari”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.