Villa Le Pianore, ok al comodato d’uso

La congregazione delle scuole di carità Istituto Cavanis e il Comune di Camaiore sottoscriveranno nei prossimi giorni un contratto di comodato d’uso gratuito del complesso di Villa Le Pianore che avrà validità fino al 31 agosto prossimo, non rinnovabile alla scadenza. Si tratta di un atto cruciale per la definizione del futuro dell’area perché permetterà un periodo di transizione in attesa dell’approvazione del nuovo piano strutturale che disegnerà gli scenari futuri per la villa.

Fra gli obiettivi strategici dell’atto c’è l’acquisizione al patrimonio pubblico o all’uso pubblico della villa storica e dei sotterranei, del parco e della palestra attraverso forme di perequazione urbanistica che dovranno essere approfondite e valutate con la proprietà. Nel piano è comunque già prevista la possibilità di riconvertire il volume della ex scuola in loco oppure di traslarlo altrove.
Aspetto fondamentale dell’accordo è la gratuità per le casse comunali, dato che va nel solco di una progressiva e decisa riduzione del canone che, prima del 2012, era superiore ai 200.000,00 euro annui.
“Stiamo lavorando per dare un futuro a Villa Le Pianore –  spiegano il sindaco Alessandro Del Dotto e dl’ssessore al patrimonio Pubblico Rovai -, un futuro che possa rispettare il valore che questo gioiello ha per la gente di Capezzano e di Camaiore e al contempo tutelare i diritti della congregazione dei padri Cavanis che comunque vogliamo ringraziare per la sensibilità dimostrata. Per questa Amministrazione al centro rimarrà la salvaguardia dell’uso pubblico della villa, del parco, della palestra – destinata alle attività dell’associazionismo locale – e dei sotterranei della Villa”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.