Quantcast

Pietro Ghilarducci protagonista a Villa Argentina

Terzo appuntamento, domani (30 dicembre), Villa Argentina alle 17,30, del ciclo di proposte mensili dal titolo Scrittori viareggini di ieri e di oggi, organizzate dalla Biblioteca senatore Milziade Caprili, in collaborazione con la Provincia di Lucca. L’incontro ruoterà attorno alla figura di Pietro Ghilarducci. Ghilarducci, nato a Viareggio l’11 luglio 1932 e morto a Milano il 18 maggio 2010, è stato un giornalista e scrittore italiano. Laureato in scienze politiche, lavora come giornalista al Corriere Lombardo, poi viene assunto alla casa editrice Garzanti come addetto all’ufficio stampa e pubblicità. Collabora anche alla redazione della prima Garzantina, curando in particolare la revisione delle singole voci. Trasferitosi a Londra, collabora ai servizi esteri della Bbc, scrivendo contemporaneamente per settimanali culturali e d’attualità italiani, quali Il Mondo, Il Punto, Settimo Giorno, La Domenica del Corriere e La Fiera Letteraria.

Rientrato in Italia, è assunto dalla casa editrice Rizzoli, per cui collabora oltre venti anni come editor, lettore, traduttore, revisore di testi tradotti e compilatore di risvolti. Sempre per la Rizzoli, pubblica i romanzi La moglie giovane (premio L’Inedito), L’ombra degli ippocastani, Un atto d’amore, Il bivio (premio Vallombrosa), La ristrutturazione, La città dell’anima. Ha collaborato anche con La Repubblica, con articoli di cultura e interviste (fra cui quelle a Carlo Bo, Indro Montanelli ed altri esponenti della cultura italiana) ed è stato componente della giuria del Premio Viareggio.
Di questa importante figura ne parleranno Giovanni Scarabelli e Franco Anichini. Per l’occasione la Biblioteca Senatore Milziade Caprili, che si trova all’interno di Villa Argentina, verrà aperta a partire dalle 16,30 per permettere a tutti di visitarla.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.