Concessioni demaniali, balneari divisi sul disegno di legge

Posizioni contrastanti a Viareggio sul ddl per la revisione ed il riordino della normativa relativa alle concessioni demaniali marittime. “Finalmente il governo ha approvato il disegno di legge delega per il riordino delle norme che regolano le concessioni demaniali marittime. Un atto fondamentale per garantire il futuro delle imprese balneari, la ripresa degli investimenti del comparto e lo sviluppo del turismo. La Fiba Confesercenti è pronta al confronto e sosterrà con forza questo percorso”, dice Fabrizio Lotti che è presidente Fiba Confesercenti Toscana.

Duro invece il commento di Emiliano Favilla, balneare storico versiliese: “Vorrei che venisse letto attentamente il disegno di legge approvato, a parte certi concetti aleatori che di concreto non stabiliscono niente, vorrei che chi canta addirittura vittoria ci spiegasse perché non ci sono nemmeno quei concetti minimali di ‘doppio binario’ proroga lunga di almeno 30 anni, che i sindacati di regime oggi contenti hanno sbandierato per anni”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.