Quantcast

Finmeccanica, Fim Cisl: “Al governo le decisioni sui vertici”

“La sentenza emessa ieri dal tribunale di Lucca, che vede tra i coinvolti l’ad di Leonardo Finmeccanica, non vedrà la nostra organizzazione sindacale tra i soggetti che ne farannooggetto di commenti politici e morali, nel rispetto assoluto delle vittime della strage avvenuta a Viareggio, nella dolorosa vicinanza ai familiari delle stesse e delle decisioni della magistratura”. A evidenziarlo, in una nota, il segretario nazionale della Fim-Cisl, Michele Zanocco.

“Il cda di Leonardo nella serata di ieri ha confermato la fiducia all’amministratore delegato del gruppo e ora, nell’approssimarsi della scadenza dei mandati dei manager delle importanti società controllate dallo Stato tra cui Leonardo Finmeccanica, spetta al Governo – sottolinea Zanocco – la responsabilità delle decisioni relative alla riconferma o alla sostituzione degli stessi”.
“Dopo l’importante fase di messa in sicurezza della tenuta economico finanziaria, come organizzazione sindacale riteniamo – dice il segretario nazionale della Fim – vadano affrontate con determinazione ed urgenza le prospettive industriali ed occupazionali del gruppo e del suo indotto soprattutto relativamente alla Divisione Elicotteri e al settore Aeronautico, avviando da subito la fase del rilancio degli investimenti e delle alleanze internazionali, a partire dal tema della Difesa Unica Europea, anche alla luce del mutato scenario geopolitico che potrebbe condizionare fortemente la politica ed i mercati italiani ed europei, oltre che le prospettive industriali ed occupazionali delle aziende di Aerospazio, Difesa e Sistemi a partire dalla stessa Leonardo”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.