Poletti: “Strage di Viareggio, basta pasticci”

Il capogruppo Pd Lucca Poletti torna a parlare della strage di Viareggio, dopo l’ultima sentenza e la vicenda della sposnosrizzazione di Trenitalia per il Carnevale: “Basta pasticci – aferma – urge un coordinamento stabile tra istituzioni e famiglie. La strage di Viareggio per la gravità dell’evento e le ripercussioni processuali di rilevanza nazionale che proseguiranno anche nei prossimi mesi, ha bisogno di essere seguita a livello istituzionale in modo coordinato da tutti i livelli cittadini e non solo. È necessario un rapporto chiaro e definito da un protocollo da concordare con le famiglie e l’associazione “Il Mondo Che Vorrei”. Non si può più improvvisare, pena brutte figure come quella dello striscione e delle dichiarazioni che ne sono susseguite. Dichiarazioni che portano a chiedere come è stato gestito questo rapporto con Trenitalia visto che è stato inserito uno sponsor su un cartellone ufficiale della Fondazione in assenza, come sembra, di un formale contratto. Un chiarimento opportuno, urgente e necessario. Dunque, come approvato anche dal consiglio comunale, dobbiamo creare un coordinamento permanente con un responsabile istituzionale che segua il tutto con una delega specifica e una commissione di riferimento. Potrebbe svolgere questa funzione lo stesso sindaco, un assessore o un consigliere con delega. Lavoriamci da subito e cerchiamo di evitare episodi che ci portano inutili polemiche. Le energie vanno concentrate per ottenere in via definitiva verità è giustizia”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.