Alle medie di Camaiore il percorso educativo di Sea Risorse

Oltre 2000 bambini e ragazzi sono stati in viaggio nella Terra di Verdinia, grazie alla quarta edizione del progetto educativo di Sea Risorse, realizzato in collaborazione con l’associazione Il Centro e il Comune di Camaiore, che quest’anno ha coinvolto anche le classi prime delle scuole medie.
È terminato infatti per le bambine e i bambini di infanzia e primarie, e per la prima volta anche secondarie di primo grado di Camaiore, il percorso realizzato per conoscere il mondo del riuso, per imparare a rispettare la natura e a riutilizzare il più possibile tutto quello che l’umanità produce.

Con il teatrino luminoso, un nuovo spettacolo e un nuovo volume illustrato, gli educatori de Il Centro hanno portato le avventure di Lino e Tina Per un mondo più pulito, edizione umido-organico, che ha fatto seguito ai temi degli scorsi anni: riciclo, vetro, plastica. Il percorso didattico affronta un viaggio avventuroso nel processo di trasformazione dei materiali che recuperiamo. L’obiettivo finale è quello di arrivare ad aver spiegato, nell’arco di tempo che va dall’ultimo anno della materna fino alla quinta elementare, tutti e sei i cicli di raccolta presenti sul territorio.
Grazie al nuovo volume illustrato con quiz, informazioni, giochi e curiosità incentrate sulle fasi dell’umido/organico, dal titolo Il Grande albero è in pericolo!, si esplorano i cicli di trattamento dell’organico: raccolta, miscelazione, biossidazione, maturazione, e stoccaggio. Il teatrino è stato aggiornato alla nuova avventura dei due simpatici personaggi che caratterizzano il progetto, Lino e Tina, in un’avventura che si intitola Il Grande Albero è in Pericolo: Cizia-sporcizia, Mento-inquinamento e Smog, getteranno dell’acido nelle radici del Grande Albero. Riusciranno Lino, Tina, Nonno Saggio e tutti gli abitanti a salvare la Terra di Verdinia? Nella storia viene data una spiegazione, attraverso il gioco, delle fasi inerenti l’elaborazione dell’umido organico, introducendo e spiegando ai ragazzi il ciclo di raccolta e produzione, e stimolando la loro attenzione sui risvolti positivi di un utilizzo intelligente dei materiali riciclati.
“Rivolgo i complimenti a Sea Risorse che ha organizzato questa bella e utile iniziativa volta a educare le nuove generazioni al rispetto dell’ambiente e a un corretto uso delle risorse – ha detto il vicesindaco e assessore all’ambiente del Comune di Camaiore, Marcello Pierucci – Auspico che siano ancora più frequenti le attività educative ambientali nelle scuole così da crescere le nuove generazioni con una maggiore sensibilità a questi temi”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.