CarnevalDarsena, ecco i vincitori del premio Beppe Bugia foto

E’ il massese Marco Battistini il vincitore del premio Beppe Bugia per le maschere più divertenti e originali del Carnevaldarsena. Con il suo Lavandino, completo di accessori e asciugamani, si è imposto su un’agguerrita concorrenza, grazie a un’idea semplice ed efficace. Premiato anche il gruppo mascherato Birilli allo sbaraglio. Menzione speciale per il gruppo milanese Letto a 4 piazze e per Stefano, di Empoli, ideatore di Servizio igienico. La giuria era composta dalla famiglia Donatelli e dai costruttori Carlo Lombardi e Marzia Etna.

Al vincitore è andato il trofeo messo a disposizione dalla famiglia Donatelli in ricordo di Beppe Donatelli, il celebre Beppe Bugia, mitico animatore della festa rionale. Ai Birilli sono andati premi offerti dal ristorante Il Lupicante e dalla Cremeria Emma.
Nel corso della serata dedicata alle premiazioni Stefano Pasquinucci, animatore del palco centrale del rione, ha ricevuto la storica onorificenza di Cavaliere della repubblica di Darsena. Ospite a sorpresa il promoter Mimmo D’Alessandro, insignito del premio Il pappagallo d’oro. Mimmo ha ringraziato commosso e c’è stata anche l’occasione per ricordare Gianni Merlini, il presidente del rione prematuramente scomparso, buon amico di D’Alessandro. E chissà che il futuro non possa riservare qualche collaborazione interessante fra il Carnevaldarsena e l’affermato promoter internazionale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.