Quantcast

Camaiore, scomparso lo scrittore Francesco Belluomini

Lo scrittore Francesco Belluomini, prolifico poeta dell’intimità e dell’esistenza quotidiana, è morto sabato scorso all’età di 76 anni a Lido di di Camaiore. I funerali di Belluomini si terranno oggi pomeriggio (29 maggio) alle 15,30 nella chiesa del Sacro Cuore di Lido di Camaiore. Era presidente del Premio Letterario Camaiore da lui fondato nel 1981 e di cui era presidente.

Belluomini ha pubblicato quindici volumi di poesia, tra gli ultimi Occhi di Gubìa (2008, poi uscito anche in versione spagnola nel 2009 dal titolo Escobenes a cura di Emilio Coco) e Nell’arso delle sponde (2010). E’ autore dei romanzi Le ceneri rimosse (Newton Compton, 1989), Sul secco di quell’erba (romanzo in versi, Pagine, 2002), L’eccidio di Sant’Anna di Stazzema (Bonaccorso, 2006), La finestra sul mare (Bonaccorso, 2007), Villa Giulia (Bonaccorso, 2009).
“Invio le mie condoglianze alla moglie Rosanna e alla figlia Raffaella – scrive il candidato sindaco Giampaolo Bertola -. Camaiore perde un grande punto di riferimento nel campo della cultura; rimarrà per sempre la sua poesia e il Premio Letterario, da lui creato e sostenuto con tenacia assieme alla moglie Rosanna e divenuto negli anni uno dei più importanti a livello nazionale e internazionale. Ciao Francesco”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.