Comandante dei vigili a Viareggio, bufera tra esposti e interrogazioni

E’ sempre più bufera sulla selezione per il nuovo comandante della polizia municipale di Viareggio. Forza Italia sul caso presenta un esposto all’Anac, mentre il Pd presenta subito un’interrogazione sollevando questioni di “incompatibilità” dell’incarico. L’esposto all’Anac è stato firmato dal consigliere di Forza Italia, Alessandro Santini, e riguarda la procedura di nomina del nuovo comandante della polizia municipale. Il consigliere, che è anche responsabile comunale del partito azzurro contesta, in particolare, l’unificazione nella stessa figura del comandante della polizia municipale e di responsabile del Suap. Santini contesta poi la presunta violazione del principio di imparzialità della pubblica amministrazione per la procedura semplificata prevista per la nomina del nuovo comandante, visto che in tale procedura di scelta può intervenire un organo politico come il sindaco.

Luca Poletti, capogruppo Pd in Consiglio comunale, ha, invece, protocollato stamani un’interrogazione dove si chiede se la recente nomina del nuovo comandante di vigili urbani “sia legittima, sia per l’ipotesi di conflitto di interesse nel caso in cui al Comandante o responsabile della polizia locale sia affidata la responsabilità di uffici con competenze gestionali, in relazione alle quali compie attività di vigilanza e controllo, sia – aggiunge Poletti – di incompatibilità tra il ruolo di Comandante di Polizia locale con altri incarichi all’interno dell’ente di appartenenza. Si attende una risposta rapida e nel caso che si verifichino tali ipotesi, la sospensione del provvedimento”.
Si muove anche il Movimento Cinque Stelle che ha depositato in questi giorni un’interrogazione in Senato riguardante i bandi di assunzione “incriminati” (oltre a quello per il comandante della polizia municipale anche quello per dirigente di area governance partecipate e di direzione/progettazione opere pubbliche”. La prima firmataria è la senatrice Laura Bottici.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.