Quantcast

Neri: “Salute e benessere al centro dell’azione amministrativa”

“Salute e benessere al centro di ogni azione amministrativa, questa sarà per Pietrasanta una vera rivoluzione”. Il candidato Sindaco del centro-sinistra Ettore Neri lancia così la centralità delle buone pratich. “Ogni scelta e non soltanto quelle prettamente sanitarie hanno ricaduta sul benessere e la salute, per questo il Comune diventa centrale e noi prenderemo ogni decisione per la collettività a partire dall’idea di salute e benessere”.

Ormai da tempo è patrimonio condiviso in tutti gli ambienti scientifici che l’aspetto sanitario è solo una parte dell’ampio universo che forma e condiziona la salute delle comunità (I servizi sanitari incidono solo per il 10-15 per cento) e che le scelte dei singoli individui (stili di vita) e delle pubbliche amministrazioni (urbanistica, ambiente, cultura, sociale, formazione, sport, ecc.) incidono in modo determinante sullo stato e sulla qualità della salute delle comunità. L’obiettivo della pubblica amministrazione deve essere quello di migliorare progressivamente la qualità della vita dei cittadini, di creare le condizioni per la diffusione del benessere: “Agire in termini positivi sulla salute e sul benessere dei cittadini significa attuare buone pratiche – spiega Ettore Neri – buone politiche nelle scelte urbanistiche, ambientali, nei piani commerciali, nei piani formativi. Significa attuare concrete politiche per la casa, per lo sport, per la cultura, per i giovani, per gli anziani; significa far funzionare i piani per la mobilità sostenibile e sicura, abbattere il traffico veicolare privato, fare piani per la sosta che non danneggino i cittadini residenti. Significa rendere la città e le frazioni luoghi a misura di tutti i cittadini indipendentemente dalle abilità e dall’età; significa combattere le dipendenze a partire dalla giusta informazione e dalla corretta prevenzione nelle scuole e nella città, con gli esempi e con le adeguate iniziative formative e informative”. E’ necessario, dunque, al fine di incidere positivamente sulla qualità della Salute, un rinnovato ruolo da protagonista del Comune in stretta sinergia e unità d’intenti con il sistema dei servizi sanitari regionali e socio sanitari della zona distretto della Versilia. Il tutto condiviso e partecipato con i cittadini per creare insieme un progetto per lo sviluppo locale. “Grazie ad un vasto movimento di partecipazione, coesione, cooperazione è possibile compiere scelte atte a migliorare la salute dei cittadini e ridurre allo stesso tempo le disuguaglianze – conclude Neri – Nei prossimi anni il Comune di Pietrasanta dovrà avere la capacità e la volontà di compiere, con decisione e coerenza, questo importante salto di qualità dai cui esiti dipende molto del futuro della nostra popolazione”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.