Brindisi con auguri di morte, Vtb contro Lazzareschi: “Grave il suo post”

“Noi consiglieri comunali del gruppo consiliare di Vtb rimarchiamo la nostra profonda indignazione per il clima di odio unito a profonda inciviltà che anche in questi giorni viene seminato nei social con affermazioni e parole inqualificabili provenienti da un consigliere comunale di Capannori”. Non si fa attendere il commento del gruppo consiliare Vtb del Comune di Viareggio sulle polemiche sorte per un post del consigliere Daniele Lazzareschi di Forza Italia.

“Parole – continua Vtb – che alludono in tutta evidenza a figure politiche ed istituzionali e che conducono nell’immediato al sindaco di Viareggio Giorgio Del Ghingaro o all’alta figura del presidente emerito della Repubblica, già oggetto di simili esternazioni da parte del medesimo soggetto, alle quali senza giri di parole si augura che passino a miglior vita. La gravità delle affermazioni è sommata alla persona che le ha scritte: un consigliere comunale del Comune di Capannori. Ormai – continua il gruppo – stiamo vivendo una stagione politica in cui, ai progetti, all’ascolto, alle visioni e prospettive per il miglioramento della vita della comunità si sostituisce l’invettiva, il dileggio e l’offesa verso l’avversario politico, lo spargimento dei semi dell’odio e della paura. Noi consiglieri – conclude il gruppo consiliare – che facciamo parte della maggioranza democraticamente eletta e scelta insieme al sindaco dall’espressione del voto della comunità cittadina di Viareggio, ci sentiamo profondamente offesi e condanniamo fermamente le parole inqualificabili espresse dall’indegno consigliere del comune di Capannori e al tempo stesso siamo vicini e solidali alla persona del sindaco di Viareggio e alla comunità che rappresenta”.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.