Quantcast

Difficoltà per tavolo contro maleodoranze, Del Dotto scrive ad Arpat e Regione

Più informazioni su

Il sindaco Del Dotto questa mattina (5 luglio) ha inviato una lettera all’assessore regionale all’ambiente Fratoni e al direttore di Arpat Mossaverre per segnalare diverse difficoltà riguardo l’effettiva operatività del tavolo comune di confronto tra istituzioni e Comitato Aria pulita Viareggio e dintorni. Le preoccupazioni di sindaco e assessore Pescaglini sono state condivise dal sindaco di Massarosa Mungai e dall’assessore all’ambiente Marchetti, unitamente ad alcuni componenti del comitato.

“La problematica principale – come si legge da un comunicato del Comune di Camaiore – è relativa alla carenze strutturali e di personale di Arpat, ente preposto all’attività di controllo sulle maleodoranze, che non riesce ad assegnare adeguata forza lavoro a questa vicenda”. I Comuni di Camaiore e Massarosa peraltro “si sono resi disponibili a mettere a disposizione risorse, personale e mezzi a supporto – non ricevendo pari collaborazione da altri comuni limitrofi – ma è impensabile che sopperiscano da soli alle carenze dell’agenzia regionale”. Il sindaco Del Dotto si è fatto quindi portavoce per una celere riattivazione del tavolo di confronto e di una concreta iniziativa da parte della Regione Toscana e dell’assessore competente per andare a colmare le lacune dell’Arpat, obiettivo decisivo per contrastare in modo efficace la questione maleodoranze. 

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.