All’Artiglio di Viareggio un simulatore di viaggi navali

Viaggiare virtualmente, a bordo di una nave, nei porti più famosi del mondo. Da oggi è possibile perché al Nautico Artiglio di Viareggio è arrivato il simulatore di plancia più innovativo d’Italia. È stato collaudato questa mattina dal dirigente scolastico Nadia Lombardi e dai professori Michele Sena, Marco Pescaglini, Gaetano Rotoli, Roberto Repola e Marco Antonio Vignali, il macchinario tecnologico che permetterà di navigare virtualmente, in tutte le condizioni meteo e in tutte le ore del giorno. Gli studenti potranno così compiere viaggi virtuali in tutto il mondo e attraccare in porti noti come: Genova, Livorno, Stretto di Messina, Venezia, Canale della Manica, Stretto di Gibilterra, Istanbul, Singapore, Rotterdam, New York, Los Angeles e molti altri. “In sostanza – spiega il professor Marco Antonio Vignali – si tratta della rappresentazione del ponte di comando con tutte le strumentazioni che permettono di navigare e fare le manovre, proprio come a bordo di una nave reale. Tant’è che la plancia è identica a quelle originali. Il simulatore – continua – è in grado di riprodurre navi da crociera, yacht, motovedette e navi mercantili. Il software di simulazione presenta caratteristiche di completezza e semplicità di utilizzo e consente, attraverso un’interfaccia grafico, di creare, eseguire ed analizzare esercizi di simulazione in modo da addestrare il personale marittimo e gli studenti nelle più svariate situazioni, anche quelle di emergenza, sicurezza e protezione della vita in mare. E infine – conclude l’insegnante – è dotato delle segnalazioni sonore e luminose per l’esecuzione delle manovre anticollisione”.

 Il professor Marco Pescaglini spiega invece che “Nella sala macchine invece si possono simulare tre tipi di motorizzazione e il controllo e la gestione della propulsione, dei sistemi ausiliari di bordo, compresi gli impianti antincendio, pannelli allarmi e infine anche la gestione dell’impianto elettrico di bordo e l’alimentazione da terra”. Emanuele Pitto (sales director e project manager) ricorda che “Transas è il produttore del Software del simulatore e Upgrade srl è la società autorizzata all’istallazione e a promuovere corsi. Per noi è un grande motivo d’orgoglio aver sviluppato questo progetto essendo il più importante in Italia”. Una modalità – come spiega la dirigente Michela Lombardi – che riguarda l’alternanza scuola lavoro, per tutti gli studenti delle scuole viareggine”. Il prossimo 14 dicembre, durante l’attività Scuola aperta per l’orientamento, tutti i partecipanti avranno a disposizione i docenti per provare a navigare virtualmente con il nuovo simulatore.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.