Quantcast

Nuova sede per l’istituto storico lucchese di Massarosa

Domenica scorsa (9 dicembre) alle 12 nell’ambito delle ricorrenti celebrazioni Magie del Natale e contestualmente alla cerimonia d’intitolazione di una piazza al notissimo ex industriale calzaturiero Pietro Lunardini, è stata inaugurata, a Massarosa, una sala che ospita il comitato di rappresentanza locale del capoluogo, il Centro ricerca storia locale ed infine la sede della sezione comunale di Massarosa dell’Istituto storico lucchese, fin dalle origini (anno 2005) intitolata al compianto professor Guglielmo Lera.

La manifestazione, organizzata dall’ufficio eventi del Comune con la collaborazione della sezione di Massarosa dell’Istituto storico, ha riscosso un grandioso successo di partecipanti, nonostante l’insolito orario.
A tal proposito il direttore della stessa sezione Enio Calissi, ha espresso i più vivi ringraziamenti al sindaco Franco Mungai ed alla sua amministrazione che hanno reso possibile tutto ciò, ai numerosissimi soci intervenuti e a tutta la popolazione di Massarosa che vi ha preso parte.
Lo stesso Calissi ha confermato che nel Centro di ricerca di storia locale verrà dato ampio spazio ad una particolare raccolta di testi, pubblicati da autori locali o comunque da persone legate al territorio comunale, o di qualsiasi altro luogo se trattano argomenti che riguardano lo stesso territorio, non solo a carattere storico ma anche letterario. A tal proposito è già in atto una capillare ricerca dei volumi. Per questo è stato fatto un appello a chiunque rientri nelle categorie richieste e che abbia piacere di far parte della biblioteca, di volerlo comunicare ai numeri: 347.4888456 (Enio) o 0584.938129 (Pierluigi).
La sede della sezione e del Centro di ricerca inizialmente sarà aperta al pubblico ogni mercoledì dalle 17 alle 19 ed il sabato dalle 10 alle 12. Infine sarà possibile concordare visite su appuntamento telefonando ai numeri sopra indicati.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.