Viareggio, ‘tuffo’ da record. Malore per un partecipante

Tradizionale tutto in mare di Capodanno a Viareggio con numeri da record. Centinaia i temerari che hanno sfidato la temperatura rigida dell’acqua nonostante la giornata soleggiata. A Viareggio si sono presentati 610 tuffatori – battuto il record per numero di adesioni – e un uomo, dopo il tuffo ha accusato un malore ed è stato portato per accertamenti al pronto soccorso ospedale Versilia in ambulanza. L’iniziativa è stata organizzata al Belvedere delle Maschere di piazza Mazzini.
Dopo la benedizione di un sacerdote, a mezzogiorno, i 610 persone hanno preso la rincorsa sulla spiaggia e si sono buttati in acqua sotto lo sguardo dei vincitori del Carnevale scorso, Stefano, Umberto e Michele Cinquini. È andato tutto bene e c’è stato un bel clima di festa, tranne il malore avuto da un partecipante.
Parte del ricavato sarà devoluto alla Croce Verde, onlus del soccorso e dell’assistenza. Inoltre, anche per questa edizione, è stato rinnovato il gemellaggio a distanza con il tuffo di Brindisi
promosso dall’associazione culturale Amici della Conca, con scambio di magliette e di cuffie.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.