A Seravezza una giornata alla scoperta del Palazzo Mediceo

Giovedì (18 aprile) appuntamento speciale a Seravezza alla scoperta di Palazzo Mediceo. La residenza è infatti tra le protagoniste della Giornata internazionale dei monumenti e dei siti Icomos (International council on monuments and sites). Per l’occasione la Regione Toscana celebra il sito seriale Unesco ville e giardini medicei in Toscana. Le 14 ville e giardini che ne fanno parte si animeranno per la prima volta in contemporanea con tanti eventi, visite guidate e concerti gratuiti aperti e gratuiti. Il tema scelto per il 2019 è Paesaggi rurali: le nobili residenze extraurbane della famiglia Medici hanno infatti plasmato il paesaggio rurale dell’età dell’umanesimo e del rinascimento. Si parte alle 15 con un laboratorio didattico per bambini.

Il laboratorio, organizzato in collaborazione con la biblioteca comunale Sirio Giannini, è dedicato al rapporto tra le opere di Leonardo da Vinci e i paesaggi che fanno da sfondo ai personaggi rappresentati nei suoi dipinti (durata 60 minuti, prenotazione obbligatoria entro le 18 del 17 aprile ai numeri 339 8806229 o 349 1803349). Alle 16 la street band Fantomatik Orchestra accompagnerà gli spettatori attraverso il giardino mediceo partendo dalla Villa per poi raggiungere il centro storico, da scoprire nella visita guidata in partenza alle 16,30.
Alle 17,30 ritorno a Palazzo Mediceo sempre sulle note della Fantomatik Orchestra. Il pomeriggio si chiude alle 18,30 con la visita guidata teatralizzata della residenza, voluta da Cosimo I per la caccia e la gestione delle vicine cave di marmo.
La Granduchessa Maria Cristina di Lorena e la sua dama di compagnia mostreranno al pubblico il Palazzo raccontando le storie e i segreti della famiglia Medici (prenotazione obbligatoria entro le 18 del 17 aprile ai numeri 339 8806229 o 349 1803349).
Per informazioni è possibile visitare il sito www.villegiardinimedicei.it scrivere una mail a museo@terremedicee.it, telefono: 0584 756046.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.