Direttore generale del consorzio di bonifica, le indicazioni di ‘Insieme per il territorio’

Consorzio di bonifica verso l’elezione del direttore generale per i prossimo cinque anni. Se ne discuterà nella prossima assemblea e il gruppo di opposizione Insieme per il territorio interviene sul tema.

“Considerata l’innovazione legislativa regionale per attribuire l’incarico tecnico amministrativo più alto a livello consortile, dove sono tre i soggetti istituzionali chiamati ad effettuare la scelta (il presidente del consorzio, l’assemblea consortile ed il presidente della regione) – dice il gruppo – i rappresentanti del gruppo di minoranza in assemblea Insieme per il Territorio desiderano portare il proprio contributo affinché venga fatta la scelta migliore nell’interesse del consorzio e dei consorziati del Toscana Nord ed auspicano che l’individuazione dei cinque candidati avvenga privilegiando competenza, esperienza, autonomia e capacità necessarie per la valorizzazione degli organi consortili”.
“Il gruppo – prosegue Insieme per il territorio – propone quindi le caratteristiche che il nuovo direttore generale dovrebbe avere: che sia un professionista con maturata esperienza anche al di fuori della realtà consortile locale, conoscenza e competenza sulla legislazione dei consorzi di bonifica sia a livello regionale che nazionale, che abbia spiccate qualità di iniziativa ed esperienza organizzativa della struttura operativa e tecnica, che sia in grado di svolgere la propria attività in piena autonomia e quindi propositiva nei confronti degli organi, con rispettosa attenzione alle istanze delle maestranze, contribuendo cosi a ridare impulso all’attività dell’ente nel pieno rispetto delle sue attribuzioni e prerogative statutarie e dei regolamenti emanati dall’ente”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.