Quantcast

La scrittrice Valeria Laudi racconta l’estate del 1984 a Forte dei Marmi

“Erano gli anni Ottanta, i tempi della Milano da bere. Un momento storico unico, in cui guardavamo il mondo e il futuro con gli occhiali dalle lenti rosa. La mente era sgombra di preoccupazioni e tutto ci sembrava possibile”, racconta la scrittrice Valeria Laudi. Sullo sfondo di quegli anni felici e spensierati, Erano bei tempi narra l’estate del 1984 di un affiatato gruppo di giovani amici in vacanza a Forte dei Marmi, quando: “Le giornate scorrevano lente – continua l’autrice – tra spiaggia, mare, sere d’estate, Capannina, cinema all’aperto, mercato, Versiliana, Ferragosto, fuochi di fine estate, e tanto altro ancora”.

Realtà e finzione si intrecciano dunque, fino a confondersi fra loro, in un romanzo divertente e a tratti esilarante, spaccato di un’epoca allegra ed euforica che, purtroppo, non c’è più. L’autrice è Valeria Laudi, milanese di adozione e nata a Varese negli anni Sessanta, quando Mary Quant inventava la minigonna nella swinging London, i Beatles cantavano Penny Lane, la plastica colorata trionfava nel design e i bimbi buoni andavano a nanna dopo Carosello: “Un libro per chi c’era e vuole ricordarsi come eravamo, cosa facevamo, come ci vestivamo, cosa mangiavamo, cosa ascoltavamo, noi giovani degli anni ’80, ma anche per chi non era ancora nato, e vuole fare un tuffo nel passato per conoscere quel periodo grandioso”, dice l’autrice.
Il libro è in selfpublishing sulla piattaforma Amazon e in vendita alle librerie di Forte dei Marmi, Lido di Camaiore, alla Diffusione del libro e Marina di Pietrasanta, a La bottega.
.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.