La grande musica di Puccini e Mozart per il concerto a villa Paolina

Tra alcune della più belle pagine di Mozart e di Puccini, in arrivo un appuntamento irrinunciabile per gli amanti della grande musica, in programma domani (31 luglio) alle 21 a villa Paolina a Viareggio. L’evento rientra nell’ambito della rassegna Il giardino di Paolina. I brani saranno eseguiti da Rita Cucè, solista ospite d’eccezione e raffinata interprete mozartiana e il quartetto d’archi del festival Puccini: Enrico Bernini, violino I; Valeria Barsanti, violino II; Stefano Sancassan, viola; Paola Arnaboldi, violoncello.

Il programma prevede i due capolavori del grande compositore salisburghese, scritti nella prima fase della sua carriera il Concerto numero 14 K. 449 per pianoforte e quartetto di archi e il Concerto numero 3 K. 156, per quartetto d’archi, quartetti d’archi della sterminata produzione mozartiana che il compositore cominciò a scrivere – così scrive alla moglie: “Per vincere la noia di un interminabile viaggio in carrozza”.
Il programma prevede poi l’esecuzione del brano Crisantemi che Giacomo Puccini scrisse in una sola notte nel 1890, appresa la notizia della morte del Duca di Savoia. 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.