Cava Fornace, Marchetti (FI): “Si proceda a chiusura definitiva”

“Due mozioni approvate all’unanimità dal consiglio regionale nel 2017 e nel 2018 per chiudere alla svelta la discarica di Cava Fornace o ex Cava Viti, tra i comuni di Pietrasanta in provincia di Lucca e Montignoso in provincia di Massa Carrara, poi oggi ecco che la società di gestione conferma un traffico di Tir triplicato rispetto al solito. Il tutto dinanzi a un Pd che vota in un modo, poi agisce in un altro, fingendosi di lotta quando in realtà in Regione è di governo. Ecco sarà bene che la giunta venga in aula a riferire. Per ottenerlo ho presentato un question time destinato alla prossima seduta dell’Assemblea toscana”. Ad annunciare la propria iniziativa è il capogruppo regionale di Forza Italia Maurizio Marchetti che ha appena depositato il suo atto che mira a fare pubblica chiarezza su azioni e intenzioni della Regione in merito al futuro della discarica di Cava Fornace.

“Le comunità locali sono legittimamente preoccupate –  gli enti locali anche, in consiglio regionale ben due mozioni sono state votate all’unanimità, Pd compreso, per impegnare la Regione, governata dallo stesso Pd, a procedere verso la chiusura del sito e la sua bonifica. E poi è rimasto tutto uguale? Anzi peggio: con un traffico di mezzi pesanti diretto alla ex Cava Fornace passato, per ammissione di ieri da parte dei gestori di programma Ambiente Apuane, da 10 a 35? E’ un’incongruenza che non sta né in cielo né in terra, e su questo chiediamo al Pd di governo regionale di venire in quella stessa aula che si è ripetutamente espressa per chiusura e bonifica del sito a raccontare come mai agli indirizzi dell’assemblea toscana non si sia dato seguito”.
Richiamati in premessa gli atti e i fatti e sottolineata la divaricazione tra gli stessi, il capogruppo regionale di Forza Italia chiede alla Regione proprio questo: “I motivi per i quali non si sia sin qui dato corso ai sensi unanimi espressi e ribaditi dal consiglio regionale circa la volontà di procedere a rapida e definitiva chiusura del sito e in quali tempi intenda provvedere ad agire nel rispetto della volontà consiliare, perfettamente aderente a quella delle comunità locali e degli enti locali interessati”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.