Quantcast

Infiltrazioni nella scuola di Piano di Conca, Comune contesta i lavori

Infiltrazioni nella scuola di Piano di Conca. Il sindaco di Massarosa Alberto Coluccini, allertato dalla dirigente scolastica dell’Istituto Comprensivo Massarosa 1, ha effettuato stamani (2 ottobre) un sopralluogo negli edifici della scuola di Piano di Conca per verificare la presenza di infiltrazioni d’acqua.

I problemi maggiori sono stati riscontrati nella scuola media, dove le problematiche hanno riguardato sia la parte vecchia della scuola, sia la parte recentemente ristrutturata. Dal controsoffitto e dagli infissi è colata acqua all’interno di un laboratorio didattico, nella sala adibita a mensa delle scuole medie e in palestra. Al termine del sopralluogo il sindaco e l’ufficio tecnico hanno stabilito di preparare un verbale di contestazione dei lavori appena effettuati e in mattinata è stato convocato il direttore dei lavori con la ditta per sistemare i danni verificati. “Sembrerebbe – ha detto il sindaco Alberto Coluccini – che i lavori non siano stati fatti a regola d’arte. Abbiamo constatato anche che nell’atrio esterno l’asfalto è sconnesso e pieno di buche. E che nel costruire le due ‘vele’ a supporto dell’edificio è stato spaccato un marciapiede: un lavoro lasciato a metà con mattonelle sporgenti e pericolose per i bambini”.
Subito dopo il sindaco ha effettuato un sopralluogo anche nel nuovo polo scolastico di Piano di Conca, dove sono state riscontrate problematiche meno evidenti tra cui le infiltrazioni d’acqua da molti infissi del plesso scolastico a seguito di piogge e alcune crepe in prossimità delle porte. “Verificheremo attentamente anche questo plesso – spiega il sindaco – visto che è stato costruito di recente e visto che stiamo ancora pagando un canone annuo di oltre 520mila euro. Probabilmente questi problemi c’erano anche negli anni precedenti ma non eran emersi”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.