Quantcast

Viareggio, oltre 150 studenti in strada per il clima

“Cambiamo aria, cambiamo sistema!”. E’ questo il motto degli oltre 150 gli studenti che, nonostante il tempo poco favorevole, hanno partecipato alla manifestazione promossa dai giovani comunisti/e Versilia in occasione dello sciopero mondiale per il clima. I ragazzi hanno attraversato le strade di Viareggio per opporsi alle politiche che stanno distruggendo l’ecosistema globale e locale.

“Siamo scesi in piazza anche per chiedere un rilancio del trasporto pubblico e più piste ciclabili, contro l’asse di penetrazione a sud dello stadio e per la tutela del parco – spiegano gli studenti -. Chiediamo inoltre che tutti i dirigenti scolastici si impegnino ad aderire al progetto di Sea che istituisce la raccolta differenziata nelle scuole. La giornata di oggi fa parte di un percorso che stiamo facendo in tutti i quartieri della città assieme al nostro partito, Rifondazione comunista, per dare voce a chi per troppo tempo in questa città non ne ha avuta. Ci troverete domani al nostro posto in piazza Campioni, per costruire l’alternativa di cui il territorio ha bisogno”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.