Cna, a Viareggio il seminario sui corrispettivi elettronici

Il responsabile nazionale delle politiche fiscali della Cna, Claudio Carpentieri, sarà a Viareggio lunedi prossimo (2 dicembre) per parlare del nuovo obbligo per le imprese di trasmissione telematica dei dati dei corrispettivi giornalieri. Una normativa che entrerà in vigore l’1 gennaio 2020 e che rappresenta davvero una novità epocale per tutte le imprese che oggi emettono scontrini o ricevute fiscali cartacee.

E sono proprio queste ultime quelle maggiormente interessate da questo provvedimento, che ne sancisce l’eliminazione, aziende che non potranno limitarsi ad emettere una ricevuta fiscale, ma dovranno rilasciare un diverso documento commerciale, oltre a dover comunicare telematicamente all’agenzia delle entrate gli scambi commerciali con i privati. Pertanto le aziende che emettono scontrino o ricevuta fiscale dovranno dotarsi, oltre che di una connessione alla rete internet, anche di idonei sistemi di memorizzazione elettronica e trasmissione telematica dei corrispettivi (registratori di cassa telematici).
Ed è appunto per informare adeguatamente tutte le imprese sulle novità introdotte dalla nuova norma che la Cna ha organizzato un seminario gratuito per lunedi (2 dicembre) all’hotel Astor a partire dalle 17,30, cui parteciperà il maggiore esperto fiscale dell’associazione.
Oltre a Carpentieri interverranno Andrea Giannecchini (presidente Cna Lucca) e Brunella Bini (direttore del Caf Cna Lucca). Durante l’incontro saranno illustrate da parte del responsabile nazionale le anticipazioni sulla legge di bilancio 2020. Al termine sarà dedicato un ampio spazio alle domande dei partecipanti.
Il seminario è gratuito, ma si prega di confermare la presenza tramite email a info@cnalucca.it o telefonicamente alla segreteria dell’associazione al numero 0583.4301114.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.