Viareggio, la biblioteca festeggia 134 anni foto

In crescita il numero di utenti e prestiti

La biblioteca di Viareggio festeggia oggi (14 dicembre) i suoi 134 anni di attività: era, infatti, il 1885 quando si diffuse a Viareggio l’idea di costruire una Biblioteca Popolare per divulgare la lettura tra le classi lavoratrici. Il 7 marzo 1942 la Biblioteca fu intitolata a Guglielmo Marconi “a testimonianza dell’affetto che legava, e lega sempre i viareggini al grande scienziato italiano, il quale soggiornava volentieri e per lunghi periodi a Viareggio”. Guglielmo Marconi, infatti, lasciava il suo panfilo Elettra in rada proprio davanti a piazza Mazzini.

Negli anni la sede della biblioteca è andata sempre più allargandosi, aumentando i locali per l’esposizione dei libri e creando nel Palazzo delle Muse, una sala di lettura, spesso utilizzata anche per manifestazioni musicali e conferenze.

In questi ultimi quattro anni la biblioteca è stata oggetto di importanti trasformazioni: dai percorsi dedicati ai più piccoli, alle presentazioni dei libri, agli stage formativi per i ragazzi, alle collaborazioni con le associazioni locali, una su tutte l’Unione Ciechi, è divenuta un punto d’incontro per chi desidera approfondire le proprie conoscenze.

Il servizio di prestito è andato poco a poco incrementato, dai 3746 volumi del 2015 ai 5573 di quest’anno, così come i nuovi utenti, aumentati di oltre 600 unità in 4 anni. Le presenze viaggiano su una media di 300 persone al giorno, per un totale di oltre 95mila ingressi l’anno.

Complementari alla biblioteca sono il Centro documentario storico e il punto informativo Unipi – Informagiovani.

Il Centro Documentario Storico ha lo scopo di raccogliere, conservare e valorizzare il patrimonio archivistico della Città: ha una sezione preunitaria, nella quale sono conservati i documenti e gli atti amministrativi del Comune di Viareggio e delle sue antiche sezioni, dall’anno 1616 all’anno 1875.

Il punto informativo Unipi – Informagiovani, inaugurato il 6 aprile 2018, nasce con l’intento di offrire un servizio aggiuntivo per gli studenti residenti nel nostro territorio e per coloro che in estate vi trascorrono le vacanze. Fornisce l’affiancamento nel procedimento di iscrizione on line ai corsi di studio, le informazioni generali sui servizi amministrativi e didattici dell’Università e una guida all’orientamento in base all’offerta formativa e ai piani di studio, oltre alla consulenza sul pagamento delle tasse universitarie.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.