Montemagni: “Provincia e Regione non tarpino le ali alle scuole versiliesi”

L'esponente della Lega contrario allo stop ricevuto da due istituti per nuovi percorsi di studio

“Invece che favorire il più ampio diffondersi della cultura, si frena ogni naturale ambizione”. Commenta così Elisa Montemagni, capogruppo della Lega in Consiglio regionale, lo stop da parte di Provincia e Regione a due istituti scolastici versiliesi che volevano proporre ai loro studenti percorsi di studio innovativi. Nello specifico, si tratta dello Stagi di Pietrasanta che ha visto respinta la richiesta di poter proporre agli studenti anche l’indirizzo di Scenografia e del Nautico di Viareggio a cui è stata negata l’opportunità d’insegnare Sistema e Moda.

“Sembra che fra Provincia di Lucca e Regione stiano facendo a gara a tarpare le ali ad alcune scuole della zona – accusa l’esponente leghista – bocciando la loro richiesta di poter inserire nell’attività didattica alcuni nuovi e specifici piani di studio. Le motivazioni riguardo a queste decisioni non ci paiono così convincenti ed auspichiamo che gli enti in questione ci ripensino, favorendo così quegli studenti che avrebbero potuto frequentare i corsi”.

“Stoppare il tutto – conclude Elisa Montemagni – significa pure precludere, in prospettiva, delle opportunità di lavoro ai nostri giovani. Sinceramente, non ci sembra un’idea apprezzabile”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.