Legnaioli (Lega): “Le Oceaniche di Turcato tornino in piazza Puccini”

Interrogazione della parlamentare al ministro Franceschini

Anche la deputata della Lega, Donatella Legnaioli, presenta una interrogazione per le Oceaniche di Giulio Turcato.

“Non possiamo permettere – dice –  che un’opera celebre come le Oceaniche di Giulio Turcato venga abbandonata in un deposito comunale di Viareggio tra erbacce e cassonetti. È ora che tornino a disposizione della città e dei cittadini. In tal senso presenterò un’interrogazione al ministro per i beni e le attività culturali Franceschini perché si attivi, in intesa con i competenti organi ed enti, per adottare ogni iniziativa utile al fine di riportarle in Piazza Puccini”.

“Bene hanno fatto i consiglieri comunali della Lega – prosegue – he hanno evidenziato questo fatto vergognoso: le Oceaniche appartengono a Viareggio. Dopo infatti essere state esposte alla biennale di Venezia nel 1972, Turcato le donò al Comune di Viareggio che per oltre vent’anni le ha esposte in piazza Puccini, uno dei punti più eleganti e prestigiosi dei viali a mare della città. Quello deve tornare ad essere il posto naturale delle Oceaniche, non un deposito del comune”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.