Seravezza, chiude la storica merceria “Teresina”

La bottega era passata nelle mani della figlia e della nipote

Dopo oltre 60 anni di attività chiude la storica merceria “Teresina” di Seravezza. Una delle più antiche della Versilia, rilevata nel 1958 da Teresa Bazzichi che per lunghi anni, con l’aiuto della sorella Silvana, la portò avanti con passione e sacrificio, facendone un’attività solida e un punto di riferimento per il paese e i dintorni. Stoffe, bottoni, cerniere, filoforti, aghi e cotoni, una sicurezza per i clienti.

La figlia Rita e la nipote Chiara hanno mantenuto per anni la bottega di famiglia, coltivando l’ormai rara attività di merceria e mettendo a frutto i preziosi insegnamenti di Teresa, scomparsa nell’estate del 2018. La chiusura, prevista a partire da domani (31 dicembre) rappresenta una perdita per il tessuto commerciale del paese, ma nella mente dei seravezzini resterà indelebile il ricordo di Teresa e della sua storica merceria.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.