Dissesto a Massarosa, Recaldin (Lega): “Unica solidarietà da esprimere è ai cittadini”

Il commissario provinciale replica alle dichiarazioni del consigliere regionale Baccelli

L’unica solidarietà che è doveroso espriemere è quella verso i cittadini di Massarosa, che si trovano costretti a pagare il duro prezzo delle scelte scellerate di dieci anni di amministrazione di sinistra che hanno condotto il comune al dissesto”. Lo scrive in una nota il commissario provinciale della lega, Andrea Recaldin, che risponde così alle dichiarazioni rilasciate dal consigliere regionale Stefano Baccelli.

“Capisco che Baccelli cerchi visibilità in vista delle elezioni regionali ed ogni occasione sia buona per gli esponenti del Partito Democratico per farsi pubblicità – prosegue Recaldin – ma per quanto riguarda Massarosa la sinistra dovrebbe tacere e basta.
Baccelli prima di parlare dovrebbe informarsi sui danni fatti dall’amministrazione Mungai che sono sotto gli occhi di tutti i cittadini, i quali hanno giustamente premiato il centrodestra alle scorse amministrative. Perché, piuttosto, Baccelli da presidente della commisione ambiente, non da una svegliata alla giunta regionale su tutte le segnalazioni che dal territorio di Massarosa sono stati portati avanti in questi anni dalla Lega?”.

“Questo è il modo di fare della sinistra – conclude Recaldin – Dopo aver condotto il comune sul lastrico, oggi chi ha fallito vorrebbe pure insegnare ad amministrare agli altri impartendo lezioni di moralità e di politica agli avversari. Un atteggiamento vergognoso giocato sulle spalle dei cittadini di Massarosa”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.