Celebrazioni pucciniane, Comuni al Miur per il centenario

Oggi i sindaci sono stati ricevuti dal Ministero per i beni e le attività culturali

Continuano i preparativi per le celebrazioni pucciniane 2024-2026, rispettivamente per l’anniversario dei 100 anni dalla scomparsa di Giacomo Puccini e per il centenario della prima rappresentazione di Turandot.  Dopo le riunioni preliminari, tenute nei mesi scorsi, questa mattina (23 gennaio) Alessandro Tambellini, Giorgio Del Ghingaro e Andrea Bonfanti, sindaci di Lucca, Viareggio e Pescaglia, sono stati ricevuti al Ministero per i beni e le attività culturali per porre le prima basi per la costituzione del comitato promotore delle celebrazioni.

Grazie ai suggerimenti della direzione generale per le biblioteche e gli istituti culturali, verranno presto tracciati sia il programma delle attività sia soprattutto, il piano degli investimenti necessari con l’individuazione delle risorse per le varie iniziative. A breve quindi sarà convocata una nuova riunione con tutti i soggetti interessati per la definizione del percorso intrapreso, nello spirito di condivisione di intenti e di obiettivi che caratterizza da cinque anni gli enti che operano nel nome di Puccini.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.