Tutto pronto per le sfilate del Carnevale di Viareggio 2020

L'evento presentato in Regione. La novità è il corso in notturna del 20 febbraio

Prenderà il via sabato 1 febbraio (fino al 25) l’edizione 2020 del Carnevale di Viareggio, quest’anno dedicato alle generazioni. Viareggio si appresta a festeggiare i 147 anni della manifestazione con i tradizionali corsi mascherati ma anche con un ricco calendario di iniziative collaterali: sfilate, feste notturne, spettacoli pirotecnici, veglioni, rassegne teatrali, appuntamenti gastronomici ed eventi sportivi.

Oggi (25 gennaio) in Sala Pegaso a Palazzo Strozzi Sacrati la presentazione alla quale sono intervenuti l’assessore al turismo Stefano Ciuoffo, l’assessore alle politiche culturali del Comune di Viareggio Sandra Mei e la presidente della Fondazione Marialina Marcucci.

“Il Carnevale di Viareggio – ha detto Ciuoffo – è il carnevale per definizione in Italia. Grazie alla sua organizzazione la Toscana e la Versilia diventano protagonisti nel mese di febbraio. Un momento caratterizzato da flussi turistici più contenuti, come è in genere il periodo invernale, ma che serve a valorizzare la costa, la Versilia e tutta la Toscana. Un momento di svago, gioia, allegria e spensieratezza, che dura ormai da 147 edizioni e che unisce allo scherzo la capacità di essere anche polemici e stimolanti, grazie ad un’arte tramandata negli anni e in grado di dare vita a carri allegorici che sono vere e proprie opere d’arte. Quindi, ripeto, allegria ma anche grande cultura e arte, grazie ai maestri e alle opere che possono essere visibil i durante tutto l’anno. Maestri che sono a disposizione che sono pronti a mostrare la loro capacità e a trasferire i loro saperi come avviene in qualsiasi  bottega d’arte. Un evento globale dietro al quale ci sono lavoro, continuità e serietà messi a disposizione da grandi professionisti”.

“Il Carnevale – ha concluso l’assessore – è tutto questo, un pezzo della storia di Viareggio, ma anche della Toscana, ricercato in tutto il mondo. Carnevale che racconteremo, attraverso Toscana promozione turistica, alla prossima Itb a Berlino, con una serata organizzata presso un noto ristorante, al Buy Tuscany on the Road a Chianciano Terme e anche insieme a Costa Crociere che sta allestendo una nave che avrà il nome Toscana’”.

Sabato 1 febbraio è prevista la cerimonia di inaugurazione, l’alzabandiera e il primo corso mascherato. I corsi sui viali a mare saranno riproposti domenica 9, sabato 15, giovedì 20, domenica 23 e martedì 25 febbraio con il gran finale e la proclamazione dei vincitori.

Quest’anno la novità assoluta è la sfilata notturna programmata per giovedì 20 febbraio per festeggiare il Giovedì Grasso. Si potranno ammirare 9 carri di prima categoria, 5 di seconda, 9 mascherate in gruppo e 8 isolate. Nei suoi 147 anni di vita ci sono state 421 sfilate e 1285 carri allegorici. 23 sono gli artisti della cartapesta.

Il manifesto dell’edizione 2020 è firmato da Stefano Giovannoni, industrial designer, interior designer ed architetto.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.