Caso Pam, Poletti: “Subito il confronto in commissione urbanistica”

Il Pd: "Ci preoccupa che nessuno sapesse chiaramente delle reali volontà dell'azienda che invece di investire decide di chiudere"

Appreso da fonti sindacali che la Pam di Viareggio avrebbe deciso di chiudere nonostante la precedente richiesta di riqualificazione dell’area posta al Comune e successivamente da esso approvata con una delibera, interviene Luca Poletti, del gruppo consiliare del Pd, chiedendo che sia convocata urgentemente la commissione Urbanistica per valutare la possibilità di revoca della delibera di riqualificazione dell’area nel caso in cui non fosse confermato il mantenimento del punto vendita e dei posti di lavoro.

“La vicenda della Pam è esplosa all’indomani della approvazione da parte del consiglio comunale di Viareggio della delibera per la riqualificazione dell’area dove sorge il supermercato in Largo Risorgimento – dice Poletti -. Una richiesta venuta da Pam stessa che propose una specifica osservazione al Regolamento Urbanistico”

“La suddetta pratica – continua Poletti –  è stata presentata alla commissione Urbanistica e al Consiglio ultimo come aggiuntivo per favorirne la realizzazione in tempi rapidi proprio da parte di Pam, al fine di rilanciare anche l’attività commerciale. Ci preoccupa che nessuno sapesse chiaramente delle reali volontà dell’azienda che invece di investire, apprendiamo da fonti sindacali, decide di chiudere. A questo punto – conclude –  è necessario riconvocare urgentemente la commissione urbanistica per verificare i vari aspetti e valutare la possibilità di revoca di detta delibera da parte del Consiglio, se non si confermerà il mantenimento del punto vendita e dei posti di lavoro”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.