Tentato furto a Viareggio, Recaldin (Lega): “Città nel degrado in balia delle bande”

Il capogruppo della Lega a Viareggio, Massimiliano Baldini: "I problemi di Viareggio sono questi, non di certo l’arrivo di Salvini"

“A Viareggio cinque anni di nulla, che hanno visto sprofondare le condizioni della città verso il degrado, la paura e l’insicurezza”. Così il commissario provinciale Lega di Lucca Andrea Recaldin, che commenta l’ennesimo episodio di cronaca dopo il tentativo di furto ai danni di una attività commerciale della Darsena ad opera di un uomo già noto alle forze dell’ordine.

“Ancora un episodio di violenza e criminalità a Viareggio – commenta Recaldin – La città continua ad essere interessata da questi fenomeni che sembrano non preoccupare l’amministrazione Del Ghingaro, troppo intenta a pavoneggiarsi per non si sa quali risultati raggiunti”.

“I problemi di Viareggio sono questi, non di certo l’arrivo di Salvini. Mi meraviglio – aggiunge il capogruppo della Lega a Viareggio, Massimiliano Baldini – che da giorni il dibattito principale in città sia la presenza del segretario di un partito politico che, tra l’altro, è ad oggi il partito scelto dalla maggioranza degli italiani”.

“Per quanto riguarda la sicurezza la Lega, sia a livello locale che nazionale, ha sempre tenuto alta la guardia – conclude Recaldin–  Il plauso, oltre all’operato dei nostri rappresentanti del gruppo Lega nelle istituzioni cittadine, va anche a tutti gli agenti e uomini delle forze dell’ordine che, nonostante si trovino spesso costretti ad operare in situazioni di difficoltà, con grande impegno e sacrificio aiutano quotidianamente a garantire la sicurezza della popolazione del territorio”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.