Dondolini (Fdi): “Pedonalizziamo via Garibaldi”

La proposta del rappresentante del direttivo di Viareggio dopo la restrizione della carreggiata

“A seguito dell’ultima ristrutturazione di via Garibaldi da parte dell’amministrazione comunale, la strada a senso unico in direzione mare-monti è diventata parecchio stretta, tanto che i parcheggi su ambo il lati della strada sono difficilmente gestibili e per parcheggiare si creano code per moto, cicli e pedoni”.

A parlare Marco Dondolini del direttivo di Fratelli d’Italia di Viareggio, che punta il dito su quella che definisce “pessima scelta” di restringere la carreggiata di via Garibaldi.

“Per non parlare dei disagi arrecati al servizio Vaibus – afferma – I pullman o si arrestano alle fermate previste, o si accodano dietro autoveicoli che stanno parcheggiando, creando ingorghi incredibili e inondando di gas di scarico i ciclisti e motociclisti che seguono, i quali non possono sorpassare perché le dimensioni della strada non lo consentono. Vi immaginate cosa succedere poi qualora dovesse verificarsi un incidente grave? Per ambulanze e vigili del fuoco soccorrere le persone risulterebbe davvero difficoltoso”.

“L’idea – prosegue Dondolini – sarebbe quella di spostare (a costo zero) la linea mare-monti in via Mazzini, che è sicuramente più ampia, consentendo così una migliore viabilità per tutti i mezzi. Inoltre, verrebbe limitata la viabilità in via Garibaldi nel tratto compreso tra via IV Novembre e via Vittorio Veneto, con una zona pedonale a varco attivo dalle 16 alle 20 nel periodo da ottobre a Marzo e dalle 16 alle 24 nel periodo da aprile a settembre, in piena stagione estiva e turistica”.

“In fin dei conti – conclude la nota – dopo la passeggiata e via Battisti, via Garibaldi conta il maggior numero di negozi ed attività aperte: la nostra idea consentirebbe a bar, gelaterie, attività gastronomiche e ristoranti di installare pedane con tavoli esterni, creando così una nuova opportunità turistica, la nuova passeggiata di Viareggio Centro“.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.