Pietrasanta, oltre 70 multati: ci sono anche 4 patiti della tintarella

Salgono a 1500 i controlli della municipale per garantire il rispetto delle regole disposte dal decreto #iorestoacasa

Su 20 cittadini fermati a Pietrasanta dalla polizia municipale, uno non rispetta ancora le regole del decreto #iorestoacasa. Questa la media registrata ai posti di blocco: altri 9 sono i multati, tra i quali un runner e 4 patiti della tintarella che non volevano perdere l’occasione del primo sole di primavera.

Sono oltre 70, finora, i cittadini che nella sola città di Pietrasanta hanno violato le disposizioni. Altrettante le posizioni di cittadini con autocertificazioni al vaglio delle autorità, che ne verificherà la veridicità. Oltre 1500 i controlli effettuati dalla polizia municipale di Pietrasanta da quando è iniziata l’emergenza sanitaria sul territorio cittadino.

“Entriamo nella fase più difficile – spiega il sindaco, Alberto Giovannetti – ma è anche quella più importante. Ormai sono una ventina di giorni che le famiglie sono rinchiuse in casa, e dovranno passarne, probabilmente altrettanti per invertire la tendenza e metterci in una posizione di sicurezza. Ricevo personalmente, e il mio staff e la giunta altrettanto, segnalazioni a cui cerchiamo di dare soddisfazione. La nostra municipale, che ringrazio, sta facendo un lavoro enorme e senza sosta su tutto il territorio. I controlli – ribadisce il sindaco – saranno spietati”.

A ricordare le raccomdazioni è il comandante della polizia municipale, Giovanni Fiori: “Evitare di uscire per motivazioni diverse da quelle previste – spiega – perché altrimenti saremo costretti a sanzionarvi. E soprattutto evitate scuse e arrampicate sugli specchi: stiamo valutando decine di posizioni che non tornano e che potrebbero far scattare le misure previste dai dispositivi. Non uscite”.

Sul sito del Comune di Pietrasanta è in costante aggiornamento la sezione dedicata all’emergenza sanitaria, presente nella home page alla sezione News in evidenza. Nella sezione sono presenti le nuove disposizioni in materia di gestione dell’emergenza, il modulo per l’autocertificazione (scaricabile), l’aggiornamento in tempo reale dalla Toscana, le domande e le risposte, le fonti ufficiali, numerose grafiche da scaricare con le prescrizioni e le raccomandazioni.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.