Passeggiate genitore-figlio consentite, Del Ghingaro dice no

Il sindaco di Viareggio: "Farò tutto quanto nelle mie possibilità per evitare una cosa del genere"

Il sindaco di Viareggio dice no. No alla possibilità concessa dal Viminale alla passeggiate genitore figlio, mentre vanno avanti le misure restrittive per gli spostamenti dovute al rischio contagio da coronavirus.

“Non si può implorare tutti a non uscire per settimane e settimane – scrive Del Ghingaro – e poi trovarsi una circolare del Viminale che permette la passeggiata genitore figlio. Immaginiamoci cosa succederà, tutti gli sforzi fatti potrebbero diventare inutili. Farò tutto quanto nelle mie possibilità di sindaco per evitare una roba del genere. No, questa volta dico no”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.