Coronavirus, a Pietrasanta la mascherina diventa obbligatoria all’interno dei negozi

Per i trasgressori è prevista anche una sanzione che può variare da 400 a 3 mila euro

Obbligatorio indossare la mascherina all’interno degli esercizi commerciali di vicinato a Pietrasanta, sia nell’ambito della media e grande distribuzione, delle edicole, dei tabaccai, delle farmacie, delle parafarmacie, e di ogni altra attività privata o pubblica aperta al pubblico, sia da parte del personale che dei clienti. L’ordinanza entrerà in vigore da sabato (4 aprile) e sarà valida fino alla fine dell’emergenza. Per i trasgressori è prevista anche una sanzione che può variare da 400 a 3 mila euro.

Lo ha deciso il Sindaco, Alberto Stefano Giovannetti. Da alcuni giorni l’amministrazione comunale sta distribuendo, a domicilio e previo richiesta, le mascherine. Sul sito del comune sono presenti tutte le modalità per la dotazione di cittadini, imprese ed associazioni.

La mascherina è uno strumento di tutela indispensabile che va indossato quando si è in presenza di altre persone. Bisogna indossarlo quando si è in fila al supermercato, in farmacia e comunque sempre quando si è a contatto con qualcuno anche se a dovuta distanza – spiega il primo cittadino. – Siamo tutti potenziali portatori del virus. Proteggendo gli altri, proteggiamo anche noi stessi. Sono stato costretto ad intervenire con una ordinanza perché sono ancora molti i cittadini che sottovalutano questo dispositivo di protezione che è invece molto efficace oltre a creare un clima di reciproca serenità e rispetto. Siamo entrati nella fase più dura dell’emergenza sanitaria che durerà almeno fino al 13 aprile. Probabilmente dovremo abituarci ad indossare le mascherine per molto tempo ancora al di là dell’emergenza e dei decreti. Prima ci abituiamo meglio è!”.

L’ordinanza obbliga inoltre i titolari e gestori delle attività commerciali di esporre in modo visibile all’utenza la presente ordinanza e di non consentire l’accesso alle persone non dotate.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.