Buoni spesa, a Viareggio 930 richieste in due giorni

Ecco come presentare domanda, sia telefonica sia telematica

Sono arrivate più di 580 email e 350 telefonate al servizio sociale del Comune di Viareggio per accedere ai buoni alimentari. Questi i numeri registrati in due giorni: compito dell’ufficio, adesso, quello di sfrondare le richieste e individuare sia le domande valide che gli aventi diritto.

Il Fondo di solidarietà alimentare ha infatti assegnato al Comune di Viareggio 333338,62 euro, da utilizzare in buoni spesa/voucher a sostegno dei “nuclei familiari più esposti agli effetti economici, derivanti dall’emergenza epidemiologica da virus Covid-19”, e per quelli “in stato di bisogno”, per soddisfare le necessità più urgenti ed essenziali.

Il buono spesa, che verrà stampato in due tagli da 50 e da 10 euro, è commisurato al numero di componenti del nucleo familiare: il contributo va da un minimo di 100 euro ad un massimo di 400 euro, ogni 15 giorni (100 euro per i single, 160 euro per due persone, 220 euro per 3, 270 euro per 4, 320 euro per 5, 360 euro per 6 e 400 euro per 7 persone).

A questo vanno aggiunti i bonus in caso di figli minori o di presenza di patologie e invalidità. Bonus fino a 50 euro ogni quindici giorni per ogni minore di età inferiore ai 3 anni compiuti. Bonus aggiuntivo fino a 30 euro quindicinale per ogni minore 3-14 anni. Bonus aggiuntivo fino a 50 euro quindicinale per presenza patologia o invalidità.

Chi può richiedere i buoni spesa

Innanzi tutto le persone domiciliate nel Comune di Viareggio che non percepiscono alcun reddito. Può fare richiesta un solo componente per ogni nucleo familiare: chi già percepisce altri contributi pubblici può accedere ai buoni spesa ma senza priorità.

Come si richiedono i buoni spesa

Ci sono due modalità: quella telefonica e quella telematica. Sono a disposizione 5 numeri dedicati, attivi dal lunedì al venerdì, dalle 8,30 alle 13,30: 0584.966575; 0584.350556; 0584.393256; 0584.392992; 0584.391172. Risponde un assistente sociale che compilerà il modulo richiesta spesa dal quale si evince la situazione socio economica, per poi calcolare l’importo dei buoni applicando i criteri contenuti nella tabella. Tale format verrà inoltrato alla protezione civile che si occuperà della distribuzione dei buoni. Per la modalità telematica, invece, è necessario compilare il modulo richiesta spesa, scaricabile dal sito del Comune, sino al punto 2 e inviarlo all’indirizzo mail spesacovid@comune.viareggio.lu.it. Dopodiché il cittadino verrà contattato telefonicamente da un assistente sociale per completare l’istruttoria. Non saranno prese in considerazione mail prive del modulo richiesta spesa allegato. Il modello di autocertificazione dovrà essere compilato e firmato a mano: può essere allegato alla mail di richiesta oppure consegnato a mano ai volontari che si occupano della distribuzione dei buoni. Si ricorda che verranno effettuati controlli per verificare la veridicità delle autocertificazioni.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.