Viareggio, spiagge chiuse anche a Pasqua

Saranno allestiti posti di controllo in autostrada e agli accessi principali della città

Nuova proroga per l’ordinanza che impone il divieto di accesso agli arenili di Viareggio e Torre del Lago e alle zone immediatamente adiacenti: la Terrazza della Repubblica, il viale Marconi, il viale Margherita, il Lungomolo Del Greco, l’area antistante al porto turistico, il viale Europa in Darsena e la Marina di Torre del Lago. Potranno accedervi solo i residenti in e quanti dimostrino esigenze lavorative, stati di necessità o motivi di salute. Il divieto è valido nel fine settimana di Pasqua, per i giorni di sabato, domenica e lunedì.

“Nel prossimo fine settimana i controlli saranno ulteriormente intensificati – commenta il sindaco Giorgio Del Ghingaro – non possiamo correre il rischio di cedere alla tentazione del sole e del bel tempo. Queste settimane sono cruciali perché il numero dei positivi non torni ad impennarsi”.

“Polizia municipale e forze dell’ordine hanno preparato un piano operativo che vedrà pattuglie dagli arenili al centro alla periferia. Con posti di controllo in autostrada e agli accessi principali della città. La tolleranza sarà pari a zero: è in gioco la salute di tutti. Stiamo e state a casa: saremo pronti ad accogliervi ad emergenza finita – conclude il sindaco -. E sarà ancora più bello”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.